I rumors volevano che la bimba si chiamasse Violet. Anche volendo, non avrebbero potuto discostarsi di più dalla realtà. Come dichiarato infatti da Ryan Reynolds circa un mese fa, il nome della primogenita della coppia formata dall’attore con Blake Lively è James. Sì, esatto, aveve letto bene, e a detta di Blake somiglierebbe più a padre che a lei. Bellissima in ogni caso, insomma. Decisamente una scelta singolare per una bambina, ma i genitori sembrano molto soddisfatti della loro decisione. Così come Ryan aveva dichiarato, non c’era l’intenzione di darle un nome hollywoodiano o pretenzioso e, in linea con quello che è il loro dolce atteggiamento, i due si sono rivolti alla tradizione delle loro famiglie. James, infatti, sarebbe un nome che appartiene alle loro famiglie e che è dunque apparso come perfetto agli occhi dei neogenitori.

Blake Lively e la figlia James: "Mi è piaciuto darle un nome maschile"
Blake Lively parla della figlia James

Blake Lively e Ryan Reynolds: nome maschile per la figlia James

In più, mamma Blake afferma: “Mi è piaciuto darle un nome maschile“. Speriamo che piaccia anche a James quando sarà più grande! Come ben sappiamo, sia Blake che Ryan tengono molto alla privacy, quindi hanno provato a proteggere da occhi indiscreti i dettagli riguardanti la bimba nata a Gennaio. Il nome autentico, tuttavia, aveva trovato il modo di saltar fuori. La coppia ha scherzato a lungo e al riguardo Reynolds ha detto: “È James. Lo sanno tutti, e ho detto a chiunque stesse ad ascoltarmi che non volevo essere il primo a dirlo ai quattro venti perché, si sa, le bambine diventano adolescenti, e a volte le adolescenti fanno delle ricerche e poi ti chiedono: “Perché l’hai fatto?””.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here