Giorgia Lucini, la bella tronista di “Uomini e Donne” oggi  ha fatto la sua scelta gettandosi tra le braccia di Manfredi Ferlicchia. Il povero Marco Gaggini, molto dispiaciuto, se n’è tornato a casa con la coda fra le gambe. Il primo corteggiatore ad essere chiamato al cospetto di Giorgia è stato proprio Marco. Quando la bella 19enne gli ha comunicato che non era lui la sua scelta, il giovane, pur non volendo darlo a vedere, c’è rimasto molto male. Secondo la tronista tra loro c’era solo attrazione fisica e quel bacio che si sono scambiati non era il preludio di una storia d’amore.


Marco dal canto suo ha detto che Giorgia è un’immatura, un’incoerente: “Ti ringrazio per questa esperienza – ha affermato – e per avermi tolto l’ingrato compito di dirti di no”. Secondo Maria De Filippi, il ragazzo pensava di essere scelto. E Tina Cipollari è stata lapidaria: “Ha detto di no per rabbia. Ho colto la sua delusione quando lei ha pronunciato la frase: ‘Non sei la mia scelta’”.

Poi è stata la volta di un emozionatissimo Manfredi. Giorgia ha esordito dicendo che all’inizio non l’ha notato, che non gli piaceva. E dopo le esterne passate insieme, tornava a casa ma non pensava a lui: “Poi c’è stata quella maledetta puntata dove sei andato via – ha rivelato la tronista – Ti sei chiuso in camerino e non volevi neppure guardarmi. In quel momento ho avuto paura di perderti. Sono tornata a Palermo e sull’aereo mi chiedevo perché ti stessi venendo a prendere e da lì ho capito tante cose”. “Hai così tanti difetti – ha proseguito la ragazza – ma devo ammettere che sono di più le cose che mi piacciono di te. So che se oggi non ti scelgo, forse, me ne pentirò per tutta la vita, perché quello che voglio sei te”. E dopo il “sì” di Manfredi, che ha accettato la scelta di Giorgia, i due si sono lasciati andare a un lungo abbraccio. E, dulcis in fundo, a un bacio appassionato. E’ proprio vero: in amore vince chi fugge. E alla fine sono arrivate anche le lacrime di Marco. La delusione è stata tanta.

LASCIA UN COMMENTO