La puntata del 21 marzo 2014 di Uomini e Donne è stata dedicata al Trono Over. Per prima cosa si è discusso su Giuliano che avrebbe mandato messaggi a diverse donne del programma sotto il falso nome di Ettore Coletti. Avrebbe inoltre scritto più volte a Colomba invitandola a querelare l’opinionista Tina Cipollari che in passato l’aveva accusata di avere fuori da Uomini e Donne una storia con un uomo sposato. Dopo le diverse accuse mosse dal parterre femminile nei confronti di Giuliano, Maria è passata a trattare il caso del toscano Luca Biagini, per il quale è arrivata una segnalazione con tanto di foto. Luca sarebbe stato visto baciare una ragazza e che riconosciuto avrebbe inveito nei confronti delle persone che lo avevano minacciato di chiamare la redazione del programma. Il toscano ha negato qualsiasi tipo di storia, affermando che la ragazza nella foto fosse un’amica.

Uomini e Donne Trono Over Giuliano è Ettore Coletti
Trono Over Uomini e Donne: Tutti contro Giuliano

Dopodiché in studio sono entrati Samuel ed Elga. La coppia era uscita dal programma per iniziare una relazione, che a quanto pare da qualche settimana è terminata. E’ stata Elga a chiudere ogni tipo di rapporto, perché Samuel non ha mostrato l’intenzione di volersi impegnare seriamente con la donna. Non si è innamorato e quindi la decisione di chiudere la loro relazione è stata presa di comune accordo. La puntata si è chiusa con le storie di Graziano, che uscito con Francesca, ha smesso di uscire con Samantha, interessata solo a un rapporto esclusivo. Samantha dal canto suo ha conosciuto altri due signori Riccardo e Giuseppe, scegliendo di continuare la conoscenza con il primo e non col secondo. Giuseppe invece ha scelto di frequentare Gabriella, con la quale ha trovato tanti interessi comuni. L’uomo si è rifiutato invece di conoscere la bionda Isabella, per il suo passato e perché convinto di non aver nulla in comune con lei. Quest’atteggiamento altezzoso e saccente che Giuseppe ha avuto in studio ha scatenato le antipatie di una serie di signore nel parterre femminile.

LASCIA UN COMMENTO