Gossip news 2014 – Claudia Montanarini Uomini e donne. L’ex tronista è stata arrestata con l’accusa di stalking e corruzione. Coinvolti con lei, infatti, due poliziotti che sono andati incontro al medesimo destino per mano di un nucleo investigativo dei carabinieri di Roma. Conseguenza del fatto, arresti domiciliari per il trio così come ci viene comunicato da La Repubblica. Questo nuovo turbolento capitolo della vita di Claudia, sorella maggiore della showgirl Giulia, si va ad aggiungere ad una già travagliata storia matrimoniale. Ricordiamo infatti che Claudia ha denunciato il marito Daniele Pulcini per violenze domestiche. La donna, infatti, ha dichiarato d’essere stata picchiata, presa a frustrate, nonché umiliata in tutti gli aspetti della sua vita, partendo, per esempio, dal dover parlare sempre in vivavoce al telefono così che il marito potesse controllarla.

Claudia Montanarini Uomini e donne gossip news
L’ex tronista di Uomini e donne Claudia Montanarini arrestata per stalking

Claudia Montanarini Uomini e donne: L’ex tronista perseguita la nuova fidanzata di Daniele Pulcini

Una situazione di certo dolorosa per Claudia, che si scontra però con le sue ultime azioni: nonostante abbia dichiarato di essere finita più volte all’ospedale per colpa del marito, Claudia ora perseguita la nuova fidanzata di Daniele, mossa da quella che sembrerebbe un’ossessiva gelosia. Sembra che, non ottenendo con lo stalking i risultati sperati, Claudia abbia pagato i poliziotti ora incriminati per spaventare la ragazza in questione.

Gli inquirenti hanno così ricostruito la vicenda, seppure il passato sofferto di Claudia ci induca a domandarci: perché incrementare i rapporti, perfino malsani, con Daniele? Perché provare rabbia verso la nuova ragazza? Si tratta di uno strano e male indirizzato tipo di vendetta?
E dire che Daniele stesso era stato messo agli arresti con un divieto di avvicinamento per tutelare l’ex-moglie.
Ma ora è lei ad aver superato il limite e a non essersi tenuta a distanza di sicurezza, violando anche quella di una terza persona. Come è destinata a risolversi questa storia che vede tutti, in modalità e dimensioni diverse, colpevoli?

LASCIA UN COMMENTO