Pechino Express 3 – Una delle coppie più scattanti della prima puntata di Pechino Express 3, è stata sicuramente quella degli #eterosessuali. Per la loro agilità e la loro prontezza avevamo dato per scontato prima di tutto che vincessero la prova d’immunità (ma pare che gli addominali scolpiti servano a poco contro la testardaggine delle pecore...) e poi della prova finale al Monte Popa (e anche qui, nessun muscolo può contro la fame di tante piccole scimmiette).

Pechino Express 3: Attenzione agli eterosessuali!
Gli eterosessuali Luca Betti e Michael Lewis convincono il pubblico

La dinamica coppia dal curioso nome, è composta da Luca Betti e Michael Lewis che si definiscono “eterosessuali di nome e di fatto”. E anche di fisico, da quel che abbiamo potuto vedere.
Conosciamoli meglio: Luca Betti, nato a Cuneo nel 1978, è un pilota automobilistico noto per il suo record nel rally. Ha infatti disputato il maggior numero di gare e campionati negli ultimi dieci anni ed è stato pilota nonché creatore della scuderia Kimera Motorsport. Certo per lui è ironico ora fare l’autostop sul ciglio delle strade birmane.

Michael Lewis nasce nel 1987 a Tel Aviv, Israele. E’ la madre ad avere origini italiane ed è un’ambasciatrice italiana proprio ad Israele. Michael lavora come modello (chissà perché, ma lo sospettavamo) e ha collaborato con Calvin Klein, Armani, Apple e Samsung. Alle sue spalle c’è però una carriera sportiva troncata: quella di nuotatore, resa impossibile da un problema cardiaco genetico. Questo non gli ha però impedito di vincere l’edizione israeliana di Ballando con le stelle e di dedicarsi a tre musical. Nonché di cimentarsi in questa avventura con Pechino Express, che vi ricordiamo di seguire con la seconda puntata questa sera su Rai2 alle 21.05!
Staremo a vedere se gli #eterosessuali rimonteranno oppure no!

LASCIA UN COMMENTO