Lunedì 12 e martedì 13 maggio torna su Rai 1 l’appuntamento con la grande fiction che racconta la storia di un personaggio del nostro Paese. Lorenzo Flaherty sarà “Mister Ignis” e insieme vedremo Anna Valle nei panni di sua moglie Maria. La fiction, divisa in due puntate, illustra la storia di Giovanni Borghi, colui che ha aperto il ciclo Ignis. E’ stato l’imprenditore che ha avuto il merito di inventare la cucina a gas, di portare il firgorifero nelle case degli italiani e il primo a capire l’importanza di “pubblicizzare” un prodotto legandolo ai campioni degli sport più amati.

Mister Ignis fiction Rai Uno
Mister Ignis fiction Rai Uno

La Rai ci farà fare un salto indietro nel tempo. Ci ritroveremo catapultati negli anni del boom economico, quando l’Italia si era appena risollevata dai disastri della guerra. Rivivremo quel tempo e quelle invenzioni grazie a Lorenzo Flaherty che impersonerà proprio il creatore di questo marchio che arrivò a conquistare il mondo. L’idea della fiction così come quella del titolo, nascono dal libro di Gianni Spartà (edito da Mondadori). Il libro, che è una biografia del “Mister Ignis”, ne ha ispirato la sceneggiatura di queste due puntate che riportano all’attualità le vicende “dell’operaio che fondò un impero” e che è stato il simbolo del nostro Paese al pari di Enzo Ferrari e Adriano Olivetti. Flaherty ha raccontato in un’intervista rilasciata a Tv Sorrisi e Canzoni questa sua ultima esperienza. L’attore dopo aver partecipato come ballerino al programma di Milly Carlucci, “Ballando con le stelle“, si è ritrovato capitano d’industria. Ha riassaporato quegli anni formidabili e ha trovato esaltante interpretare un personaggio realmente esistito anche perchè è stata la sua prima volta a calarsi nei panni di un uomo così importante per l’Italia e per la nostra economia, a livello storico/sociale. Lorenzo Flaherty ripercorrerà le tappe più importanti della vita di Borghi. Inizialmente lo vedremo “giovane ed esuberante, poi adulto in carriera e infine maturo 60enne con i baffi“, ha rivelato lo stesso protagonista. Sarà alle prese anche con il dialetto lombardo, perchè Borghi era solito fare battute nella lingua del suo paese d’origine, alle porte di Varese, dove tutto ebbe inizio. Grande importanza nella vita di “Mister Ignis” avrà la figura di suo padre Guido, interpretato da Massimo Dapporto, che avviò Borghi junior al mondo del lavoro spedendolo da un conoscente e non tenedolo nella sua bottega perchè il carattere e il mestiere si formano solo sotto padrone. Un bel rapporto legava i due, come vedremo. Altra persona fondamentale per Giovanni Borghi fu sua moglie Maria, madre dei suoi due figli Guido ed Emidia. Ad impersonare Maria sarà Anna Valle. L’attrice ha rivelato sempre al settimanale diretto da Alfonso Signorini che le è piaciuto questo suo ruolo anche perchè ha scoperto che “dietro un grande uomo c’era, ancora una volta, una grande donna.” E’ stata una donna forte quella del “cumenda”, che è riuscita a supportare il marito nei momenti di difficoltà e allo stesso tempo a farsi forza date le numerose assenze di lui, preso dal lavoro. Anna Valle e Lorenzo Flaherty si sono ritrovati sul set della fiction di Rai 1, in quel di Belgrado, dopo il successo di Canale 5 “Un amore e una vendetta”. L’appuntamento è dunque per queste due serate su Rai 1 a partire dalle 21:15 per spostare indietro le lancette del tempo e ripercorrere i successi di questo imprenditore che ripeteva sempre di di “fare le cose con la testa e soprattutto con il cuore” come ha confermato anche suo figlio Guido.

LASCIA UN COMMENTO