Durante l’ultima puntata del 23 febbraio 2013 di Italia’s Got Talent il comico Paolo Arcuri ci ha regalato una delle esibizioni più belle e simpatiche della serata. Calatosi nei panni di un bambino di 5 anni, che si ribella perchè costretto da genitori a cantare in pubblico, come molti bambini della sua età, si deve esibire ad un talent show per giovanissimi. Il riferimento del comico è tutt’altro che casuale: ormai proliferano in tv programmi televisivi che hanno come protagonisti bambini che sembrano anziani. Bimbi costretti ad interpretare canzoni pesanti e così lontane dalla loro età, bimbi che si esibiscono a fatica e che, forse, farebbero davvero di tutto pur di non cantare su un palcoscenico.

Italia's got talent paolo arcuri bambino parolacce
Paolo Arcuri: Il bambino che canta e dice parolacce a Italia’s Got Talent foto

Giampaolo ha 5 anni, quasi 4, e canta perché glielo dice la mamma. E se canta può andare a giocare a pallone. Parodia dei baby talenti costretti dai genitori a partecipare ai programmi tv, dallo Zecchino a Io Canto. ‘L’adulto’ è Paolo Arcuri, ha 46 anni, è un attore e canta “Putt**, Ca**, Vaffa***, che io non ce volevo manco venì“.
E la gag di Paolo Arcuri parte proprio da questa realtà e, pur facendo riflettere, riesce anche a far sorridere il pubblico di Italia’s got talent. La sua performance un pò troppo piena di parolacce ha comunque convinto i tre giudici Rudy Zerbi, Gerry Scotti e Maria De Filippi che gli hanno assegnato tre sì.
Ma chi è il comico che a Italia’s got talent ha vestito i panni del bimbo di cinque anni che si ribella contro i genitori? Paolo è un comico molto affermato: ha partecipato a Scherzi a Parte ed è stato anche ospite, qualche anno fa, del Maurizio Costanzo Show.

LASCIA UN COMMENTO