Programmi Tv 2013 – Domani sabato 19 gennaio andrà in onda la prima puntata della nuova edizione “I Migliori Anni” in prima serata su Rai Uno che si scontrerà con “Italia’s got talent” di Canale 5 e il suo alto share d’ascolto. Carlo Conti è pronto a confrontarsi  per cercare di garantire il successo del suo show musicale.
L’edizione di questo anno è stata rinnovata e sarà una specie di nuova “Canzonissima“. Non saranno i decenni a sfidarsi tra loro, ma le canzoni. Un cast fisso di otto interpreti, formato da Enrico Ruggeri, Luca Barbarossa, Marco Masini, Alexia, Mietta, Paola e Chiara, Povia e Karima, porterà in gara in ogni puntata un brano di ieri e un proprio inedito.

I Migliori Anni 2013: Carlo Conti al timone della nuova edizione
I Migliori Anni 2013: Carlo Conti al timone della nuova edizione

Non è un programma di nostalgia, ma di memoria“, ha spiegato Carlo Conti nella conferenza stampa di presentazione del regolamento dello show.
I giornalisti presenti hanno fatto notare al conduttore la somiglianza del format con quello di Sanremo. “E’ un programma completamente diverso, che punta a guardare al passato, con le canzoni più significative e belle della canzone italiana“, ha replicato.
Le canzoni saranno votate in studio da una giuria formata da cento ragazzi e da un’altra esterna di cinquanta telespettatori tra i 18 e i 65 anni.

Dopo cinque edizioni in quattro anni, per un totale di ottanta puntate, abbiamo deciso che, se volevamo evitare di essere ripetitivi, era giusto apportare qualche novità – ha precisato Conti – un classico come Canzonissima sarà il filo conduttore all’interno del contenitore I migliori anni, una gara nella gara: i nuovi arrangiamenti faranno risplendere i vecchi motivi e renderanno attuali anche i brani degli anni Sessanta“.

Pamela Camassa, fresca concorrente di Tale e Quale Show (ha preso parte anche alla puntata dedicata ai duetti di sabato scorso), farà parte del cast, in quanto scelta per curare i collegamenti con la giuria demoscopica, chiamata a votare le esibizioni dei cantanti in gara.
Rimaste intatte, invece, le consuete rubriche “Chi è?” e “Noi che”, come pure la presenza di ospiti, gli aneddoti particolari e la grande comicità di Nino Frassica.

LASCIA UN COMMENTO