Televisione – È andato in onda ieri 3 dicembre su Canale Cinque il film su Amanda Knox, la rivisitazione cinematografica dell’assassinio della studentessa inglese Meredith Kercher, con conseguente condanna in primo grado della statunitense Amanda Knox e del suo fidanzato Raffaele Sollecito. Il film si intitola proprio Amanda Nox, ed è stato girato molto frettolosamente a seguito della prima sentenza in primo grado, che per l’America è stata uno scandalo: non è stata attesa la fine del processo, che si è concluso però con una assoluzione completa.
Niente che denigrasse l’Italia però nel film: in molti si aspettavano che la polizia e l’Italia in generale fosse messa in cattiva luce, ma non è stato così. Il film è ovviamente innocentista, ma non nasconde i lati strani di Amanda, mostrando ad esempio le effusioni con il fidanzato Raffaele a poche ore dal ritrovamento del cadavere dell’amica all’interno del commissariato.

canale cinque amanda knox
Amanda Knox: Una scena estratta dal film

Amanda Knox: Il film su Canale 5 guadagna un milione di telespettatori

Il lavoro si è dimostrato abbastanza equilibrato dunque, e ha ricostruito la vicenda tutto sommato in modo piuttosto coerente: piuttosto la domanda che sorge spontanea è perchè si è sentito il bisogno di fare e soprattutto trasmettere in prima serata un film del genere. La storia è incentrata su una storia tragica, un caso di cronaca nera presentato però in modo da intrattenere: la cosa è piuttosto macabra! Si parla, giustamente, di sciacallaggio e sicuramente non c’era alcun bisogno di questa mossa.
Quel che c’è da dire è che lo share è stato altissimo per il film di Amanda Knox, per cui evidentemente è quello che le persone vogliono vedere.
E voi lo avete guardato?

LASCIA UN COMMENTO