Vodafone non delude mai nelle idee pubblicitarie, ma soprattutto nella scelta dei testimonial. E non l’ha fatto neanche questa volta, facendo di Alessia Marcuzzi la protagonista dello spot pubblicitario da pochi giorni in onda su tutte le principali emittenti televisive.

Alessia Marcuzzi Vodafone
Alessia Marcuzzi spot Vodafone

Alessia Marcuzzi, uno spot ricco di significato per Vodafone

Alessia Marcuzzi Vodafone
Alessia Marcuzzi Vodafone

Il messaggio che Vodafone vuole trasmettere è la capacità di risposta del personale della compagnia telefonica alla varie richieste che i clienti presentano nei doversi store in Italia. I protagonisti dello spot sono i bambini, che si divertono a toccare smartphone e tablet esposti nello store, ponendo tante e svariate domande al personale: chi vuole esclusivamente uno smartphone 4G, chi desidera archiviare tutte le foto del suo telefonino e chi vuole assicurarsi che le mail arrivino anche all’estero. Il colpo di scena arriva quando una delle bambine protagoniste esce dal negozio trasformandosi in Alessia Marcuzzi. Stessi capelli biondi a caschetto, stessa camicia bianca e stessi jeans, la bambina e la showgirl sono due gocce d’acqua. Anche nell’atteggiamento. Sul finire dello spot un nuovo dubbio porta la Marcuzzi a rientrare nello store e scatta nuovamente la magia: torna bambina. Alessia junior pone l’ultimo quesito allo staff: “Ma se vado sull’isola prende?“, chiaro riferimento all’Isola dei famosi.

La trasformazione di Alessia Marcuzzi vuole essere un invito ad essere felici, curiosi e spensierati come lo sono i bambini.

La solidarietà di Alessia Marcuzzi

La presentatrice Alessia Marcuzzi ha deciso anche di aggiungere un personale messaggio attraverso lo spot della Vodafone. Ha infatti deciso di devolvere l’intero cachet della sua partecipazione a Cash&rocket, evento che raccoglie fondi a favore delle donne e dei bambini dell’Africa attraverso tre onlus operanti sul territorio.

Il progetto ha visto la partecipazione del Team Red. La casa di produzione è la Filmmaster, la regia è di Gigi Piola e la post produzione di You are. La colonna sonora è il brano Chandelier, interpretato dalla cantautrice australiana Sia.

LASCIA UN COMMENTO