La coppia di “Quarto Grado” composta da Alessandra Viero e Gianluigi Nuzzi, sta per traslocare su Canale 5. Terminata la stagione del programma di Rete 4, i due conduttori stanno per tornare in tv dal 6 giugno con “Segreti e Delitti” sulla rete ammiraglia Mediaset. E’ un nuovo programma di giornalismo investigativo che andrà in onda per quattro venerdì in prima serata e che si prefigge come obiettivo quello di indagare per cercare di trovare indizi sui grandi casi irrisolti della cronaca nera di ieri e di oggi. Ritroveranno lo stesso gruppo di lavoro del programma di successo di Rete 4 capitanato da Siria Magri, anche se “Segreti e Delitti”, come spiega a Tv Sorrisi e Canzoni la conduttrice, “sarà una trasmissione completamente diversa da Quarto Grado. Cambia la scenografia innanzitutto: ci sono due studi. Uno nel quale esaminiamo le prove scientifiche, l’altro per i confronti con gli ospiti in studio e gli esperti“.

Segreti e Delitti dal 6 giugno 2014 su Canale 5 con Alessandra Viero e Gianluigi Nuzzi
Segreti e Delitti dal 6 giugno 2014 su Canale 5 con Alessandra Viero e Gianluigi Nuzzi

Si tratterà di casi che hanno diviso l’opinione pubblica e che continuano ad appassionare il pubblico, ma verranno affrontati, altra grande novità, con un nuovo approccio narrativo. Per ricostruire le storie infatti verranno trasmesse delle docu-fiction in stile film per tentare di fare chiarezza su quei casi che a distanza di tempo non hanno ancora trovato una soluzione. La scomparsa di Elena Ceste, di Roberta Ragusa, donne e madri svanite nel nulla, la morte di Yara Gambirasio intorno alla quale regna ancora il mistero, sono solo alcuni dei casi che i due giornalisti affronteranno nel corso delle puntate, così come la storia di Chiara Poggi, caso che è senza una verità la quale è richiesta a gran voce dai genitori della ragazza di Garlasco, soprattutto dalla mamma intervistata dalla Viero. Tutte storie che hanno trovato più interesse nel pubblico perchè sono vicende drammatiche della porta accanto e che potrebbero capitare a chiunque anche a chi guarda la tv. Sempre la giornalista, che il collega definisce “secchiona” perchè “impara i casi a menadito“, ci tiene a spiegare che la scelta delle storie da approfondire in puntata dipende dalla presenza di notizie nuove a riguardo perchè “a Segreti e Delitti abbiamo la fortuna di non essere costretti a scegliere storie morbose o a mostrare il dolore“. E’ tutto pronto quindi per il debutto di questo nuovo programma e di questa nuova coppia di conduttori, che non è da escludere, sia finalizzato a testare il gradimento del pubblico di Canale 5 rispetto ad una trasmissione di questo genere, oltretutto in un periodo in cui è difficile e raro trovare novità in tv vista la stagione estiva appena cominciata, fatta di repliche e di cose viste e riviste. Vedremo quindi come se la caveranno Alessandra Viero e Gianluigi Nuzzi su Canale 5 dopo gli ottimi risultati ottenuti con “Quarto Grado”, cresciuto del 26% negli ascolti negli ultimi nove mesi. Riusciranno ad accalappiare l’attenzione dei telespettatori in queste calde sere d’estate dei venerdì di giugno?

LASCIA UN COMMENTO