Adam Levine, il leader dei Maroon 5: un nome, una garanzia. Quantomeno se parliamo di successi pop e sex appeal. E sembra che questo personaggio così apprezzato sia ora pronto a mostrarci un nuovo lato della sua poliedrica vena artistica. Già giudice per The Voice USA, Levine ha infatti deciso di dedicarsi alla realizzazione di una sit-com per la NBC, calandosi quindi nel ruolo di produttore.

Adam Levine diventa produttore, una sit-com per NBC
Adam Levine diventa produttore, una sit-com per NBC

Le sue aspirazioni televisive, però, non sembrano essere una nuova scoperta, come si può evincere dai suoi video musicali. Ma non è tutto: il cantante ha anche preso parte al film “Tutto può cambiare” nei panni di Dave, a tre episodi di American Horror Story: Asylum e ad una puntata di 30 Rock.
Il progetto di cui stiamo ora parlando si basa sulla sua stessa adolescenza. La serie, intitolata Kids in America, narrerà infatti la storia di Adam e, per la precisione, il suo passato da teen-ager sognatore. In quel periodo, dice Adam, la sua ambizione era diventare una vera rockstar. Questo è quello che rivedremo anche nello show, con il contorno di una famiglia non convenzionale – o almeno così ci riferiscono – che colorirà la narrazione.

Ad occuparsi della sceneggiatura sarà Aaron Blitzstein, la cui comicità è già nota grazie a lavori come I Griffin o Late Show With David Letterman. Insieme a lui e lo stesso Levine, alla produzione avremo anche Jordan Feldstein e Josh Gummersall. Il quartetto si starebbe proprio ora occupando della stesura dei copioni.
Riuscirà l’esperimento di Adam a decollare sugli schermi statunitensi e, magari, a raggiungere anche i nostri? L’impegno e la carica di certo non mancano a questo personaggio, quindi staremo a vedere se il suo messaggio avrà sufficiente impatto.

LASCIA UN COMMENTO