E’ stato un incontro molto gradito al pubblico quello tra la musica e il teatro che si è respirato ieri 18 aprile 2014 al Teatro Sistina di Roma per la prima nazionale di Jesus Christ Superstar, e brillare più di tutti tra le stelle del cast è stato Ted Neeley, che ieri come oggi indossa i panni di Gesù e conserva una voce emozionante ed unica dopo quarant’anni. Durante lo spettacolo Neeley si è esibito nel famoso pezzo “I only want to say” (Gethsemane), un brano clou della famosa opera musicale facendo scattare così una sentita standing ovation: ieri al cinema con l’omonima opera firmata nel 1973 da Norman Jewson. Una grande soddisfazione per l’attore che ancora emoziona il pubblico per la sua sentita interpretazione.

Jesus Christ Superstar, il musical infiamma il Sistina e Ted Neeley conquista la standing ovation
Jesus Christ Superstar di nuovo in scena con Ted Neeley e i Negrita

Parte quindi con un grande consenso di pubblico lo “Jesus Christ Superstar” diretto da Massimo Romeo Piparo, proprio ieri alla sua prima nazionale. Piparo ha puntato su un cast di timbri vocali molto particolari: per Pilato ha scelto infatti Pau dei Negrita, che coordinano anche l’orchestra dei 12 elementi, per Caiaphas ha scelto Shel Shapiro, Simona Molinari per Maria Maddalena, Paride Acacia per Hannas e l’esordiente Feysal Bonciani per il ruolo di Giuda. Una delle particolarità del musical è stata quella di far scorrere sul maxi schermo durante la scena delle 39 frustate di Gesù, immagini che richiamano i più grandi orrori compiuti dall’umanità: Auschwitz, la tragedia delle Torri Gemelle, gli orrori della Mafia e la violenza delle donne. Frammenti di contemporaneità che hanno contribuito a rendere vivo il dolore del personaggio con uno sguardo alla contemporaneità. Una scelta anche rischiosa quella di puntare anche su questo tipo di suggestione, e che ai puristi del teatro non sarà stata molto gradita.
Ad ogni modo il pubblico ha infiammato di applausi il Sistina, e questo fa ben pensare che il musical possa avere un seguito di grande successo pari a quello di Notre Dame de Paris e l’ultimo “Romeo e Giulietta – Ama e cambia il mondo”.

LASCIA UN COMMENTO