“Il Pellegrino” è un racconto teatrale che il drammaturgo Pier Paolo Palladino, ha scritto per Massimo Wertmuller (attore e doppiatore italiano, nipote della regista Lina Werthmuller) che andrà in scena al Teatro 7 di Romadal 4 al 16 Novembre. Il Teatro 7sotto la Direzione Artistica di Michele La Ginestra, non è semplicemente un teatro, ma un vero e proprio centro culturale nel quale prendono vita e forma molteplici iniziative artistiche e sociali di Roma. Il filo conduttore del racconto è rappresentato da Ninetto, che attraverso le sue riflessioni e gli incontri che farà ci racconterà una Roma insolita di fine Ottocento. Ma chi è Ninetto?

Il pellegrino, Massimo Wertmuller in scena al Teatro 7 di Roma dal 4 novembre
Il pellegrino, Massimo Wertmuller in scena al Teatro 7 di Roma dal 4 novembre

Il Pellegrino Massimo Werthmuller Teatro Sette Roma – E’ il vetturino di un alto prelato reazionario, il Cardinale Caracciolo, il quale gli affida la protezione del giovane Conte Enrico, suo nipote, ricercato dalla polizia austriaca.La storia è ambientata a Roma negli anni in cui gli echi delle idee della Rivoluzione Francese mettono a dura prova il papato. Pio VII, pontefice che si è sempre opposto alle idee liberali, con il suo esercito di mercenari tedeschi (Zuavi) continua a reprimere ogni moto rivoluzionario ed a far tagliare le teste piene delle idee che possono suscitarli. A Ninetto toccherà il compito di monitorare il suo protetto a causa della sua inaffidabilità e delle sue frequentazioni carbonare. Sul palcoscenico, colpisce la poliedrica interpretazione del  Massimo Wertmuller, che rappresenta con abile maestria venticinque personaggi tipici dell’epoca della Roma dei Papi.

L’essenzialità del palco consiste nella presenza sulla scena, di una sedia e di due musicisti con Pino Cangialosi (fagotto e percussioni) e Fabio Battistelli (clarinetto) che accompagnano l’intenso e originale monologo a più voci dell’attore.La semplicità della scena è personalizzata dalle vivaci ed espressive maschere dell’interprete di questo meraviglioso capolavoro teatrale! Massimo Werthmuller, attraverso una carrellata di personaggi da lui interpretati: offre una serie di descrizioni non solo sulla città di Roma, ma su feste popolari e nobili, ricchi saloni e povere osterie.

Vi invito ad assistere allo spettacolo, davvero imperdibile, perché ha tutti gli ingredienti per poter piacere ad un pubblico che vuole stupirsi ascoltando un insolito racconto su Roma e le sue bellezze. Per tutte le informazioni sullo spettacolo potete visitare il sito: http://www.teatro7.it

LASCIA UN COMMENTO