Uno spettacolo tra i più attesi, allestito per la prima volta in italiano, con uno degli attori nostrani maggiormente in ascesa. Romeo and Juliet – post scriptum, che vede tra i protagonisti il talentuoso Giovanni Anzaldo, debutterà il prossimo 20 maggio 2014 e resterà in cartellone fino all’1 giugno, al Teatro Dell’Orologio di Roma, presso la Sala Gassman. Lo spettacolo, che grande successo ha riscosso lo scorso anno, in lingua originale al Festival di Spoleto, prende origine dagli incisivi testi di Annika Nyman ed è diretto da Georgia Lepore. Accanto a Giovanni Anzaldo, nel ruolo della protagonista, Selene Gandini. In quest’avvincente progetto teatrale. i due celebri innamorati si ritrovano finalmente insieme, artefici del loro destino e costretti ora ad affrontare le conseguenze del loro gesto e del loro amore. Annika Nyman setaccia la più tradizionale delle storie d’amore, mettendo i due innamorati di fronte al fatto compiuto, di fronte al tempo e alla realtà, con un testo serrato e avvincente.

Romeo and Juliet al Teatro dell'orologio di Roma dal 20 maggio 2014

Lo spettacolo sarà al Teatro dell’orologio nei seguenti giorni e orari: 20, 21, 22, 23 maggio ore 21,30 – 24, 25 e 26 maggio riposo. Dal 27 maggio 31 maggio ore 21,30 – 1 Giugno ore 18,00. Un momento d’oro per l’attore di origini piemontesi che, dopo il successo ottenuto sul grande schermo con pellicole del calibro di Razzabastarda e Il capitale umano, sempre in questi giorni è impegnato nelle riprese del film “Mi chiamo Maya”, per RaiCinema, al fianco di Valeria Solarino. Dulcis in fundo, il 13 e 14 giugno verrà presentato al Napoli Teatro Festival, un altro suo progetto di qualità e spessore, “Amerika”, di Kafka, che successivamente, a ottobre, riprenderà il proprio tour nella Capitale al Teatro Piccolo Eliseo, per poi proseguire in città estere, tra le quali Parigi.

LASCIA UN COMMENTO