Dopo il successo di “Beato a chi ti Puglia”, spettacolo di teatro-canzone, tratto dall’omonimo libro, Savino Zaba ritorna sul palco per un nuovo progetto teatral-musicale “Canto… Anche se sono stonato“. Tre gli appuntamenti in Puglia: martedì 19 agosto a Noci, giovedì 21 agosto presso l’Anfiteatro di Conversano e sabato 23 agosto a Polignano. Il conduttore televisivo e radiofonico Rai, innamorato del teatro e della musica, questa volta si diverte a reinterpretare i grandi classici dello swing italiano, dagli anni ’30 agli ’60, passando da Fred Buscaglione a Nicola Arigliano, da Lelio Luttazzi a Renato Carosone. Ma con una curiosità: tutti i brani eseguiti si trasformano man mano in un altro brano, fondendosi in un vero e proprio mash-up.

Savino Zaba, Canto anche se sono stonato
Savino Zaba, Canto anche se sono stonato

Sarà dunque divertente scoprire, di volta in volta, la miscellanea dei pezzi. Tra un brano e l’altro, da una immaginaria postazione radiofonica, si diffonderanno i racconti egli aneddoti legati ad uno dei periodi storici più significativi del nostro Paese. Ad accompagnare sul palco Savino Zaba in “Canto…anche se sono stonato”, titolo mutuato proprio da una celebre canzone di Luttazzi, sarà la Stonato Band, un collettivo di musicisti di consolidata fama nazionale. Ad impreziosire la scena, inoltre, le Swing Out Dancers, ballerinecompletamente immerse nelle atmosfere di quegli anni, dai costumi alle coreografie. Di seguito il cast al completo che affiancherà Zaba sul palcoscenico: Davide Saccomanno al pianoforte, Antonio Di Lorenzo alla batteria, Davide Penta al basso, Mino Lacirignola alla tromba, Fabrizio Scarafile al sax e le ballerine Tiziana Loconsole e Luisa Losito. Savino Zaba è pugliese, di Cerignola, ma da anni vive a Roma. Inizia a fare radio sin da ragazzino, nel 1987, a Radio Arcadia, una piccola emittente del suo paese. Da allora inanella una serie di radio locali, fino ad arrivare a quelle più importanti, come Radionorba, RDS, Radio Capital, RTL 102.5 e Rai Radio2.

Dal 2004 è in onda sul secondo canale nazionale e attualmente conduce lo storico programma “Ottovolante”, trasmesso dalla Sala A di Via Asiago 10. In tv conduce: “Battiti”, il programma di cultura giovanile di Telenorba, per quattro edizioni [email protected], il magazine musicale del sabato sera di Raiuno. Su Raidue il “Venice Music Awards Giovani” e “DivinAmalfi”. Nell’estate 2010 e 2011 è inviato di “Uno mattina”, su Raiuno. A settembre ’10 conduce le tre serate finali di “Miss Italia” su Miss Italia Channel. Da settembre 2011 a giugno 2013 è alla guida di “Uno Mattina-Storie Vere” su Raiuno. A dicembre 2013 conduce, in prima serata su Raidue, il “Concerto di Natale”. Studia e si perfeziona continuamente, frequentando stage e corsi; dal Laboratorio nazionale di recitazione de La Bottega dell’Attore di Foggia all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico. Nel giugno del 2011 pubblica il suo primo libro “Beato a chi ti Puglia” e ne trae l’omonimo recital, di cui è protagonista. E adesso vi aspetta a Noci, Conversano e Polignano per tre imperdibili date pugliesi del suo irresistibile “Canto… Anche se sono stonato”.

LASCIA UN COMMENTO