Al Teatro Quirino in scena il “Don Giovanni” di Molière dal 2 al 14 febbraio. Lo spettacolo è diretto ed interpretato dal carismatico attore nostrano Alessandro Preziosi.

Al Teatro Quirino in scena il Don Giovanni di Molière dal 2 al 14 febbraio. Protagonista e regista dello spettacolo è il carismatico Alessandro Preziosi. Collaborano KHORA teatro e TSA Teatro Stabile d’Abruzzo con la partecipazione di Nando Paone, nei panni di Sganarello. L’eccezionale opera del commediografo francese viene riproposta al pubblico in chiave postmoderna e cinematografica.

Alessandro Preziosi news
Alessandro Preziosi in scena al Teatro Quirino

Questo è un capolavoro che può effettivamente essere considerato “senza tempo” e sempre attualissimo. Per paradossale che possa sembrare, il fine ultimo del Don Giovanni è di salvare l’anima e l’autenticità dei suoi spettatori. Vuole scatenare in loro una riflessione profonda. Egli decide consapevolmente di diventare vittima sacrificale della società odierna, facendosi carico di tutta la sua ipocrisia e falsità. Proprio attraverso una disperata mimesi allora, vuole rendere manifesto al pubblico come la chiave della felicità non sia la finzione. Il personaggio letterario del passato, mito dell’individualismo moderno, finisce per essere un martire per il pubblico del ventunesimo secolo.

Lo spettacolo andrà in scena da martedì al sabato alle ore 21, la domenicagiovedì 4 e mercoledì 10 febbraio alle 17sabato 13 sia alle 17 che alle 21. I costumi sono di Marta Crisolini Malatesta, le musiche di Andrea Farri, le scene di Fabien Iliou, le luci ad opera di Valerio Tiberi e la supervisione artistica è in mano ad Alessandro Maggi. La traduzione e l’adattamento sono invece riconducibili a Tommaso Mattei. Tra gli interpreti vediamo: Lucrezia Guidone, Donna Elvira; Roberto Manzi, Gusman; Matteo Guma, Don Carlos;  Roberto Manzi, Don Alonso;  Daniele Paoloni, Francisco.

LASCIA UN COMMENTO