Pagine di Make Up – Come ingrandire gli occhi piccoli. Mi si pone spesso questo dilemma. Non a caso gli occhi grandi li vorrebbero tutte le donne del mondo e ovviamente il make-up può essere di grande aiuto!

Luisa Festa Pagine di MakeUp: come ingrandire gli occhi
Luisa Festa Pagine di Make Up

Innanzi tutto sono da bandire la matita nera nella rima palpebrale inferiore. Sarebbe molto meglio optare per una di colore bianco oppure avorio. Applicate poi una sfumatura palpebrale molto chiara all’interno dell’occhio scurendola poi sui laterali per allungare lo sguardo. Stendete quindi una riga scura solo sulla rete ciliare esterna, sfumandola leggermente. Meglio infatti del classico tratto deciso e lineare di un eyeliner che definisce senza però ingrandire.

come-ingrandire-gli-occhi-pagine-di-makeupUn trucco infallibile per dare un effetto di ingrandimento all’occhio piccolo è quello di introdurre dei punti luce nell’angolo interno dell’occhio o sotto l’arcata sopraccigliare. Come? applicando un ombretto shimmer in crema o una matita chiara e iridescente.
Una “dritta” potrebbe essere quella di applicare un mascara volumizzante. Ma solo dopo aver usato il piegaciglia. E’ un attrezzo davvero straordinario, che può fare la differenza ed aiutarvi ad ottenere risultati insperati per l’ingrandimento dei vostri occhi.

come-ingrandire-gli-occhi-pagine-di-makeup-3

Un altro “trucco” infallibile per avere occhi da gatta è l’uso di una tecnica usata da noi make up artist. Annerire col pennellino, intriso in un eyeliner in gel, tutti gli spazi bianchi fra ciglia e ciglia. Un metodo che risulta molto più naturale di un’applicazione in eyeliner semplice. Unica pecca, di cui tenere conto, è che questo gel liquido non è indelebile. Per cui se è stata una giornata particolarmente calda potrete facilmente ritrovarvi di sera con gli antiestetici “occhi colati” che non donano proprio a nessuna.

come-ingrandire-gli-occhi-pagine-di-makeup-2

Ricordatevi sempre che la matita occhi ha un ruolo cruciale nel trucco per occhi piccoli. Per fare in modo che riesca ad ingrandirli alla perfezione è importante sfumarla all’attaccatura delle ciglia, da metà occhio verso l’esterno, solo nella parte superiore dell’occhio. L’uso della matita bianca sul cigliare inferiore farà il resto!

come-ingrandire-gli-occhi-pagine-di-makeup-1

Esiste poi il cosiddetto “occhio incappucciato” e la parola vi fa capire subito il senso. E’ quando la palpebra molle lo copre per metà. Per questo tipo di occhi c’è un make up, oserei dire “miracoloso” e cioè lo Smokey eyes, giocato sui toni del grigio lunare marrone dorato e blu in tutte le sue tonalità. Tendenzialmente, il nero è il colore più usato per realizzare un perfetto smokey. Ma potrete osare con tanti altri colori, anche quelli più chiari cosiddetti “pastel”! Lo smokey è la tecnica che risolve in maniera meravigliosa e impeccabile questo inestetismo, aggiungendo grande fascino allo sguardo! In ogni caso, il protagonista indiscusso sarà il colore, in tutte le sue varianti sfumati fra di loro. La tecnica apparentemente difficile, si fonda su contrasti di chiaro/scuro che rendono lo sguardo penetrante, accattivante e seducente. Tuttavia, è anche possibile osare con altre tonalità più o meno accese a seconda del proprio incarnato.
Prima di procedere, considerando che le tonalità usate sono molto intense, stendere sulla palpebra un primer per eliminare il sebo in eccesso e fare in modo che il make-up duri più a lungo. Tracciare una linea lungo la rima sopraccigliare superiore ed inferiore, con una matita khol. Questa, a differenza di altre, è più facile da stendere e sfumare, donando a tutto il trucco un effetto opaco e più duraturo.

Come fare lo smokey eye a effetto bagnato? Sfumare accuratamente la matita khol verso l’esterno e su tutta la palpebra mobile, con un pennellino rigido e piatto, in modo da evitare sbavature ed effetti disastrosi e preparare la base per l’ombretto, preferibilmente in polvere. L’operazione richiede molta attenzione.

Applicare l’ombretto pigmentato e sfumarlo con un pennellino piccolo e dalle setole fitte. Si suggerisce di stendere l’eye shadow su tutta la lunetta dell’occhio, partendo dalla rima sopraccigliare a sfumarlo verso l’alto. Mixare le due tonalità ai bordi, senza toccare la linea delle sopracciglia. Procedere allo stesso modo per la parte inferiore, ricordando che se intensificate la zona della palpebra mobile, la rima inferiore dovrà essere meno marcata e più sfumata per evitare l’effetto “panda”. Con un cotton fioc umido, correggere tutte le sbavature e le imperfezioni. Se lo desiderate, potrete osare con uno shimmer sulla palpebra fissa, giusto per dare un po’ di luce, ed infine, applicare il mascara.
Truccare gli occhi dandogli l’effetto “smokey eyes” è piuttosto semplice, basterà infatti seguire le istruzioni di questa guida per fare tutto al meglio e in brevissimo tempo.
Il trucco per le donne è un prezioso alleato per valorizzare il viso e aumentare il fascino e, con il make up, ci si può davvero trasformare.
Ombretti sfumati, colori di contrasto e l’immancabile eyeliner e via libera al FASCINO!

LASCIA UN COMMENTO