Care amiche lettrici, da oggi vi terrò compagnia con la mia rubrica “Pagine di MakeUp” che troverete ogni giovedì su Gente Vip. Per ognuna di voi ho in serbo grandi novità per il makeup. Blonde Make up: fascino, seduzione, glamour della donna bionda.

Il primo consiglio della vostra amica makeup artist Luisa Festa è quello di suggerirvi di andare a “ripulire” il vostro beauty case, liberandovi di tutte le vecchie cose, quelle che non servono più e che mai ve ne liberereste, ossia matite vecchie e stemperate, ombretti sbriciolati, che servono solo a sporcare e mettere in subbuglio quello che avete dei vostri vecchi prodotti e che non occorre al vostro make up. Voglio dire, insomma, che nel beauty case bisogna tenerci perfettamente a posto solo quello che realmente ci servirà a renderci bellissime, il superfluo non serve! Oggi mi rivolgo a tutte le bionde fra voi!!! Vi voglio parlare quindi del make-up per le bionde che attenzione non ce ne sono una sola tipologia ma due!!! C’è il biondo caldo con riflessi mielati, per intenderci, ed il biondo cenere che vira addirittura nel bianco! Per ogni biondo c’è un trucco adeguato, ovviamente.

Luisa Festa Pagine di Makeup rubrica
“Pagine di MakeUp”, la rubrica di Luisa Festa

Questa settimana su “Pagine di MakeUp” il trucco ideale per le bionde

Il biondo caldo raggruppa capelli le cui tonalità partono dal miele fino ad arrivare a striature rosse: per questa tipologie di donne, adotteremo per gli occhi tutte le tonalità calde come il bronzo e tutte le tonalità del marrone, intensificate sulla rima cigliare con il nero e sfumate poi sulla palpebra mobile fino ad arrivare sulla palpebra fissa con un tono decisamente più chiaro sotto l’arcata sopraccigliare.

Per quanto riguarda invece la bionda con tonalità “fredde”, ci riferiamo a quelle tipologie di donne i cui capelli hanno sfumature che vanno dal platino al quasi bianco: per loro saranno perfetti i toni del rosa, fucsia, ghiaccio, argento e nero sfumato col grigio. La pelle potrà essere “scaldata” da tonalità avorio e beige rosato, mentre sulle labbra consiglierei un gloss naturale intensificato da toni rosa perlati e fucsia iridescenti.

Per illuminare le gote e quindi l’uso del fard, la regola per tutte è quella di mettere in risalto le guance con colori caldi e aranciati, mielati, dorati o brillanti a seconda dell’ora in cui ci si trucca. Sempre per quanto riguarda le varie sfumature degli occhi per gli ombretti da usare, come punti luce, sarà meglio optare per il bianco avorio se il trucco è da giorno, e toni un po’ più iridescenti se il trucco è per una serata. I tratti con la matita nera attorno al bordo cigliare saranno sfumati con un pennellino intriso del colore desiderato sovrapposto alla matita, con il duplice obiettivo di alleggerire il colore netto e dare morbidezza allo sguardo, ed allo stesso tempo di ”fermare” il colore e renderlo quasi indelebile. Per questa tipologia di donne il colore del fondotinta dovrà essere beige dorato naturale, mentre per le labbra via libera a tutti quei colori solari come pesca, albicocca, miele e bronzo. E vorrei inserire un’ultima cosa, per completare il trucco degli occhi terminerei con l’applicazione di ciglia a ciuffetti oppure a striscia, per dare risalto e profondità allo sguardo! Una linea di eye liner sarà assolutamente indispensabile per sottolineare ed enfatizzare ancora di più lo sguardo.

LASCIA UN COMMENTO