Benvenuti all’appuntamento del venerdì con Brunella e le stelle. Chi mi ha seguito precedentemente ricorderà che abbiamo parlato e completato la conoscenza dei Pianeti. Per chi ha voglia di leggere, capire, conoscere e perchè no, provare poi a prepararsi ed interpretare il proprio tema natale con dati efficienti e brevi, per alcuni può ottenere buoni risultati. Bene proseguiamo!

ARIETE

Ogni segno ha una o più parole “chiavi”, esse si riferiscono ad uno o più simboli di base che possono essere vissuti per ciò che rappresentano o per l’opposto di esso. Ad esempio, una delle parole chiavi del Leone è la generosità, ma non sempre è così perchè all’opposto alcuni individui del segno potrebbero essere egoisti. Con l’attento esame dei valori contenuti nel tema natale si potrà decifrare il carattere autentico. Più che di segni bisognerà parlare di Assi e ciò vale in maniera maggiore o minore per tutti i segni.
Per cui è importante studiare le caratteristiche di ogni segno e quello opposto e scoprire le somiglianze di comportamento tra essi. Capiremo che ci sono ad esempio individui della Vergine e dei Pesci molto ordinati o molto scombinati, Gemelli e Sagittari molto superficiali o molto profondi etc. Cercheremo di capire il meccanismo di “Compensazione”.

Cominciamo a capire un po’ meglio e quindi parleremo nuovamente dei segni Zodiacali e vedremo anche il lato “Compensato.” La descrizione delle caratteristiche potrà apparire diversa, ma non lo è certamente, essendo essa un po’ più approfondita.

Ariete, segno di fuoco, cardinale, maschile, positivo, governato da Marte (dal 21 marzo al 20 aprile). E’ il primo segno dello Zodiaco e si estende dal grado zero al grado 30.
Il rapporto con la razionalità intesa come mediazione tra istinto ed azione è quasi sempre assente per la sua purezza, vista la mancanza di calcolo in ogni sua azione. Vive la dimensione del presente avendo con il passato ed il futuro rapporti indiretti, per cui poco importanti. L’educazione, l’ambiente sociale e spirituale fanno sì che un Ariete sia meno Ariete se riesce ad elevarsi superando i propri limiti.
La linearità e la semplicità è cio che amano gli Arieti, non amano i problemi ed ogni sorta di complicazione, non sopportano i rompicapo. La dominazione di Marte lo rende dinamico, entusiasta, ricercato perchè piacevole in compagnia.
In amore è poco romantico ma fedele, se amato e rispettato.
Le professioni adatte ad un Ariete o quelle che preferisconi sono: la carriera militare, medica, la chirurgia, la meccanica etc., non sono adatti a lavori sedentari, ordinari.
La salute non desta quasi mai grande preoccupazione, più che altro i problemi sono quasi sempre creati eccessi vari. Il punto debole è la testa e quasi sempre hanno problemi alla vista.
Il suo destino è movimentato ed è quasi sempre in fermento anche se può cendersi momenti di relax.

L’Ariete compensato

Si riconosce per la sua diplomazia, mediatore cerca di far conciliare coloro che sono in contrasto. L’Ariete classico invece soppesa ogni parola valutando bene gli esiti della discussione a cui sta partecipando e se preferibile evitare intromissione, preferisce allontanarsi. La sua tendenza è quella di non decidere, allontare i problemi e rinviare le proprie scelte. Per lui sono particolarmente indicate le carriere in diplomazia. Solitamente predomina l’inattività, la passività e la mancanza di energia.
Sperando di essere stata abbastanza chiara vi ringraio e vi ricordo l’appuntamento di domenica con l’Oroscopo della settimana.

LASCIA UN COMMENTO