Benvenuti all’appuntamento del venerdì con Brunella e le stelle. Quest’oggi parliamo del segno dei Pesci e dei Pesci Compensato. E’ l’ultimo segno dello Zodiaco e con questo completiamo i dodici segni. Abbiamo fatto conoscenza di essi con le caratteristiche generali e completo con i segni compensati, che ci saranno utili quando potremo provare a creare da soli il nostro tema natale. Chi per piacere, chi per curiosità leggerà ciò che vado a scrivere, ricordo che qualora appartenesse ad uno dei dodici segni di non riconoscersi solo nel segno di lettura ma di verificare anche l’ascendente per meglio riconoscere il carattere e le eventuali previsioni. Bene passiamo alla conoscenza del segno dei Pesci.

PESCI

LE CARATTERISTICHE DEL SEGNO DEI PESCI

Pesci segno d’acqua, mobile, femminile, negativo, governato d Nettuno e da Giove (19 febbraio – 20 marzo). Ultimo segno dello Zodiaco i Pesci si estendono dal grado 330 al grado 360. Chiudono il ciclo iniziato dall’Ariete con l’equinozio di primavera, il 21 marzo. L’ultima emanazione dello Zodiaco termina con il grado 360 che è anche il grado 0 e chiude l’anno Zodiacale. In questo segno trova il suo esilio Mercurio, simbolo dell’intelletto, del razionale, del limitato, del particolareggiato e regna invece Nettuno che non possiamo definire suo complementare poiché facendolo, gli attribuiremmo valori precisi di opposizione, mentre esso sfugge ad ogni definizione in quanto rappresenta la materializzazione del concetto di infinito.

La dimensione dei Pesci non è quello spazio – temporale né quella definita dai cinque sensi, ma è il mondo extra sensoriale, il regno dell’infinito. I soggetti nati negli ultimi 30 gradi zodiacali fanno capo a due tipi classici: quello in cui prevale Giove e quello in cui, al contrario, è più forte Nettuno altro governatore del segno. Nel primo caso si distinguono individui per molti aspetti simili al Sagittario o al Toro : sensuali, autoindulgenti, ottimisti, estroversi, esuberanti, allegri e simpatici.
Nell’altro caso sono compresi soggetti che vivono in una dimensione di sacrificio, rinuncia, di prove. Appaiono tristi e chiusi.

Per quanto riguarda l’amore distinguiamo due casi. Se si tratta dei pesci gioviali questo sentimento assume forza preminente nel tema natale e costituisce un punto di passaggio obbligato di un soddisfacente stato di benessere. E’ amore inteso più sul piano sessuale che da un punto di vista sentimentale. Per i Pesci a dominante nettuniana, invece, va inteso più dal lato del sacrificio, del dono di sé.

Tutti i Pesci sono generalmente romantici, sensibili, sognatori. Gli attributi “nascoste, segreto, proibito” collimano spesso con il loro modo di amare. Anche dal punto di vista professionale distinguiamo due categorie di Pesci. quella degli estroversi autoindulgenti troviamo molti commercianti, attori, gestori di ristoranti, cuochi, camerieri, lavoratori nel settore alimentare, nonché astrologi, maghi, indovini etc. L’altra categoria trova numerosi medici, paramedici, studiosi, filosofi. Musicisti e naviganti numerosi sono presenti in entrambe le categorie. La salute è legata a disturbi di tipo linfatico. Punto debole i piedi e la tendenza ad eccessiva alimentazione con rischio dovuta ad essa.

PESCI COMPENSATO

In genere i Pesci Compensato sono soggetti precisi, pignoli, ordinati in modo quasi ossessivo. Sono pedanti, tendenti a mettere sempre i puntini sulle i. Difficilmente si sposano perchè amano la libertà e qualora lo facessero il partner non sarebbe felice per la sua pignoleria e pedanteria.

Grazie a tutti per essere stati ancora una volta qui con me. Vi saluto ricordandovi l’appuntamento per domenica prossima con l’Oroscopo della settimana di Brunella e le Stelle.

LASCIA UN COMMENTO