Sabato 18 e domenica 19 gennaio 2014 presso il Teatro Principe di Palestrina (RM), l’associazione culturale Antica Collina Praeneste si è impegnata per il sesto anno consecutivo con la sua iniziativa nel sociale, realizzando un evento, per la prima volta suddiviso in due giornate, che ha riscontrato un grande successo di pubblico e critica.  Lo spettacolo “Una serata per… Asia” ha fatto registrare il sold out per entrambe le serate e i fondi raccolti permetteranno ad Asia e alla sua famiglia di poter continuare le cure intraprese.

Una serata per Asia: Due serate di grande successo e solidarietà
Anthony Peth, Claudia Cesari e Barty Colucci Una serata per Asia

Claudia Cesari ha condotto brillantemente le due serate, affiancata dal testimonial dell’associazione Barty Colucci, famosissimo speaker di RDS e protagonista con Laura Chiatti della fictionBraccialetti rossi”, in onda da domenica 26 su Rai Uno. La colonna sonora dello spettacolo è stata affidata come ogni anno dalla BillyBand con le voci di Andrea Conti e Franziska. Padrino d’eccezione della manifestazione per questo sesto anno è stato Anthony Peth, promessa della televisione italiana e vincitore lo scorso dicembre del premio David per il sociale e per la tv. Ospiti graditi delle due serate sono stati l’attore Andrea Roncato, il comico di Rai Radio 2, l’esilarante Lallo Circosta, il giovane e promettente cantautore Gianmarco Fraska che ha presentato al pubblico del teatro prenestino il nuovo video del singolo “Bella”. Per omaggiare due grandi artisti scomparsi, sono saliti sul palco anche Giampaolo Colapietro, cantante dalla voce inequivocabilmente somigliante a quella del maestro Franco Califano, ed uno dei sosia italiani più famosi di Michael Jackson, Emiliano Fiacchi. Sono intervenuti inoltre il Magico Alivernini direttamente da Zelig Off, con i suoi giochi di comica magia e il cabarettista e imitatore in diversi programmi Rai e Mediaset Gabriele Marconi. La risata al femminile ha portato la firma di Patrizia Viglianti e Bonaria Decorato catapultata sul palco direttamente dal programma “Jump”.
L’auspicio per il prossimo anno è di poter continuare ad incrementare il livello ed il successo, in termini di pubblico e di proventi raccolti, della manifestazione che ormai rappresenta una realtà molto importante nel panorama del territorio prenestino.
Perchè la beneficenza fa bene soprattutto a chi la fa.


LASCIA UN COMMENTO