Novak Djokovic e Jacob’s Creek hanno collaborato vari mesi fa alla produzione di un film/documentario sul giocatore serbo numero 1 al mondo. E’ lo stesso Nole che sul social Twitter, ha dichiarato la partnership, attraverso un tweet: “Excited to announce to my #Nolefam my new partnership with @JacobsCreek. Check out the #MadeBy Film trailer” – Trad. “Sono entusiasta di annunciare ai miei Nolefam la mia nuova partnership con Jacob’s Creek. Guardate questo video, fatto con il trailer del mio film”. “La partnership con Jacob’s Creek, mi ha dato l’opportunità di raccontare al mondo la mia storia per la prima volta, mostrando cosa mi ha plasmato e da cosa sono stato ispirato”.

Nole Djokovic e il suo film documentario

La storia di Novak Djokovic diventa un cortometraggio

Inoltre Nole ha commentato: “Jelena Gencic was my inspiration. Thank you Jacob’s Creek for giving me the opportunity to tell this story in film”.  Jelena Gencic era la mia ispirazione. -Trad. “Ringrazio Jacob Creek per avermi dato l’opportunità di raccontare questa storia in un film“. Il film documentario, doveva essere rilasciato nel mese di gennaio 2015 in concomitanza con l’Australian Open 2015, quindi dal 13 gennaio in poi in tutto il mondo, e doveva andare in scena dal 19 gennaio all’1 febbraio 2015 (www.ausopen.com). Il tutto fa seguito ad un altro progetto nato qualche tempo fa dalla collaborazione di Jacob’s Creek e un ulteriore grandissimo tennista, Andre Agassi. Intanto, però, il serbo su Twitter, e ora sta girando in tutto il web, ha voluto postare il trailer della produzione, dal quale si intuisce che nel documentario ci si soffermerà sulla sua nascita, sul suo rapporto con la prima allenatrice Jelena Gencic, fino ad arrivare alla guerra in Serbia. Il regista è l’americano Keith “Keef” Ehrlich, e la serie di cortometraggi è intitolata “Made By”. Il tutto tempestato dalla nuova partnership tra il numero uno del mondo e Jacob’s Creek, nota azienda vinicola australiana, con 160 anni di storia, legata da sempre al tennis, il cui marchio primeggia alla fine del trailer.

LASCIA UN COMMENTO