Oggi vi vogliamo parlare di Gabriele Cirilli che oltre ad essere un personaggio comico, attore e conduttore televisivo è molto bravo anche in cucina e lo ha dimostrato con il suo libro di ricette “Non si butta via gnente”. Cirilli nasce a Sulmona, il 12 giugno 1967 si diploma presso il Laboratorio di Esercitazioni Sceniche di Roma, diretto dal grande Gigi Proietti, lavora in teatro, cinema e televisione, arriva al successo e diventa abbastanza famoso con la partecipazione a varie edizioni di Zelig, all’inizio vestendo i panni della borgatara romana Kruska, l’amica di Tatiana, chi non ricorda il tormentone “Chi è Tatiana…”, che darà poi in seguito anche il nome a un libro e a uno spettacolo teatrale e anche a un film. Partecipa e trionfa alla terza edizione del settembre 2013 del Tale e Quale Show con l’incarico di ospite d’onore con delle missioni che deve superare ogni puntata. Interpretando in maniera magistrale i Ricchi e Poveri, Bee Gees, Celia Cruz, Gene Simmons dei Kiss che addirittua spopola sul web, i Beatles, Al Bano e Romina Power, Orietta Berti, gli ABBA, Wess e Dori Ghezzi e I Tre Tenori con Carlo Conti e Leonardo Pieraccioni. Dal 2015 e precisamente da settembre avremo la possibilità di vederlo nella conduzione di Affari tuoi, il gioco d’intrattenimento di Rai Uno.

Gabriele Cirilli e il suo libro di ricette

Il grande Gabriele ci stupisce sempre più, in un’intervista rilasciata al settimanale DI PIU’, ha dichiarato di aver scritto un libro di ricette “Non si butta via gnente” e di piacergli l’arte culinaria e nello specifico alcune ricette alle quali è legato in maniera particolare. Il solo profumo gli fa ricordare l’infanzia a Sulmona e la nonna Concetta che cucinava per tutti. Ricorda anche come la nonna per cucinare usasse la padella di ferro che puliva poi con il giornale per non farla rovinare. Eccovi qui una ricetta personalizzata da Gabriele Cirilli e buon appetito!
Polpette di carne: Ingredienti per 4 persone:
500 gr. Di carne trita di manzo 100 gr. Di pane raffermo
50 gr. Di latte 2 uova
50 gr. Di parmigiano reggiano 100 gr. Di farina 150 gr. Di pane grattato
Sale, pepe, un ciuffetto di prezzemolo e olio per friggere.
Preparazione: Lavare bene il prezzemolo e asciugarlo, in una ciotola amalgamate bene la carne trita con il pane già ammorbidito nel latte e strizzato, un uovo, il parmigiano e il prezzemolo, salate e pepate. Disponete il composto ottenuto su di un piano di lavoro, con le mani umide lavoratelo e fate delle polpette che passerete prima nella farina e poi nell’uovo sbattuto rimasto e infine nel pane grattato. Friggere poi in olio bollente girandole spesso, togliete dal fuoco, sgocciolatele con una schiumarola e asciugatele con carta assorbente, prima di servire.

LASCIA UN COMMENTO