Michael Schumacher è finalmente uscito dal coma, ad annunciare la buona notizia è stata la manager dell’ex campione di Formula 1, Sabine Kehm. Il pilota ha lasciato l’ospedale francese, dove da circa sei mesi era ricoverato, per essere trasportato a Losanna. La portavoce ha annunciato la novità dell’importante miglioramento del 45enne ex automobilista, che è stata diffusa dal giornale tedesco Bild: “Michael Schumacher riesce a comunicare con la moglie Corinna e con i figli”. Infatti, Schumacher, ricoverato a seguito del grave incidente sugli sci avvenuto verso la fine di dicembre, ha iniziato a comunicare con i familiari tramite il battito delle palpebre, dimostrando di sentire anche le voci. Mesi fa, durante una vacanza a Meribel (Francia) facendo un fuoripista, il tedesco era caduto sbattendo la testa, ma pur avendo il casco, è rimasto ricoverato in ospedale in coma (indotto) fino a oggi.

Michael Schumacher lascia l'ospedale e viene trasferito in una clinica per la riabilitazione
Michael Schumacher lascia l’ospedale e viene trasferito in una clinica per la riabilitazione

La nota della manager Sabine Kehm afferma che: “Michael ha lasciato il CHU di Grenoble per continuare il suo lungo periodo di riabilitazione. Non è più in coma. I familiari desiderano ringraziare espressamente i medici, gli infermieri e l’amministrazione dell’ospedale di Grenoble. Oltre ai primi soccorritori arrivati sul luogo dell’incidente. Tutti hanno fatto un lavoro lodevole in questi primi mesi. I ringraziamenti della famiglia vanno anche a tutte le persone che hanno inviato a Michael tanti auguri. Lo avrete certamente aiutato.” Il sette volte campione del mondo, quindi, mostra qualche piccolo segno di miglioramento, e adesso sarà portato in Svizzera: “Proseguendo su questa strada chiediamo ancora la vostra comprensione affinché il suo nuovo cammino di riabilitazione possa svolgersi in un contesto privato”.
Le notizie si sono diffuse anche tramite i media svizzeri che hanno confermato lo spostamento presso il centro ospedaliero universitario del Vaud a Losanna nella svizzera francese. L’informazione è stata data dalla Radio Suisse Romande che ha parlato di un centro predisposto alla riabilitazione collocato a circa quaranta kilometri dalla cittadina di Gland vicino al lago Lemano, nella zona dove risiede la famiglia di Michael Schumacher.
Il pilota subirà una lenta fase di ripresa, assistito dalla famiglia, soprattutto dalla moglie Corinna, che non ha mai smesso di stargli accanto durante questi mesi e nel corso della sua carriera in formula 1, dove ha vinto ben sette titoli mondiali (due con la Benetton nel ’94 e nel ’95, e cinque con la Ferrari).
Adesso tornando al silenzio, che negli ultimi mesi aveva circondato il pilota, in Svizzera proseguirà la sua riabilitazione che forse un giorno lo riporterà alla vita di prima.

LASCIA UN COMMENTO