Manila Gorio, al centro del gossip di questa caldissima estate, lancia un calendario dicendo no con fermezza e coraggio alla violenza sulle donne.  E lo dice con tale atteggiamento dopo che è stata lei stessa vittima di un tentato abuso.

“Era l’ 8 marzo del 2008, quando degli uomini hanno cercato di farmi violenza. Mi trovavo ad Altamura, in provincia di Bari, e stavo ritornando da una serata di lavoro. Fortunatamente non sono riusciti a farmi del male perché,grazie alla pronta chiamata di una persona, sono immediatamente arrivate in mio soccorso le forze dell’ordine. Ho tenuto segreto pertanto tempo questo fatto perché fino ad ora non me la sono sentita di renderlo manifesto. Tuttavia arriva il momento che bisogna uscire allo scoperto e parlare di questo tipo di violenza, anche se al solo ricordo mi trema il cuore”

– ha dichiarato la Gorio che ha appena lanciato un entusiasmante progetto, volto a sensibilizzare l’opinione pubblica su questa terribile piaga.

“Sto per realizzare” – ha aggiunto con una piccola punta di emozione – “un bel calendario, assolutamente non sexy, dove a posare saranno dodici ragazze, diventate famose in seguito alla loro partecipazione a un reality, con indosso una maglietta arricchita da uno slogan. Gli indumenti sono stati appositamente creati dal marchio milanese Pupa e Jack”.

Ma quando saranno realizzati gli scatti?

“Le fotografie saranno realizzate tra il 14 e il 15 settembre ad Altamura, la località dove è avvenuto il tentato stupro nei miei confronti. A giorni sarà anche resa manifesta la lista delle dodici ragazze e saranno inoltre segnalate le associazioni che appoggiano a pieno questo progetto” – ha precisato la Gorio.

Un progetto che sarà presentato in un noto locale milanese nel mese di ottobre.

LASCIA UN COMMENTO