La lega alla fine ha accontentato la richiesta di Claudio Lotito. Il derby Lazio-Roma si giocherà lunedì 25 maggio alle 18. In origine la stracittadina era prevista per domenica 24 alle 15, ma su domanda del presidente della Lazio la partita con la Roma è stata posticipata. I biancocelesti hanno manifestato la necessità di far slittare la gara con i cugini giallorossi per la finale di Coppa Italia che si disputerà mercoledì 20 maggio allo stadio Olimpico contro la Juventus. La data della partita è stata anticipata a maggio a causa della qualificazione dei bianconeri alla finale di Champions League contro il Barcellona prevista per il prossimo 6 giugno a Berlino.

Lazio-Roma Derby spostato: La partita si giocherà lunedì alle 18
Lazio-Roma Derby spostato: La partita si giocherà lunedì 25 maggio alle 18

Derby Lazio-Roma posticipato: la decisione non mette tutti d’accordo

Questa decisione della Lega non trova il favore né della Roma né di tifosi e televisioni. Il club capitolino ha più volte insistito sul rispetto delle regole. Come ha sottolineato anche, l’allenatore giallorosso, Rudi Garcia: “Ripeto quello che ho detto prima della partita, c’è un regolamento e va rispettato, poi indipendentemente da quando giocheremo, che sia lunedì domenica o tra quindici giorni lo faremo sempre per vincere”.
“Il nostro derby però dovrà essere spostato perché dovremo avere le stesse possibilità dei nostri avversari”, aveva affermato in conferenza stampa prima dell’ufficialità dello spostamento Stefano Pioli allenatore della Lazio. I tifosi delle due squadre a causa del cambiamento di data dovranno rinunciare alla partita, essendo in orario lavorativo, costringendo così la società biancoceleste a rimborsare i biglietti a chi non potrà andare allo stadio lunedì pomeriggio.
Anche le tv hanno chiesto una modifica nell’ora, magari scegliendo di far giocare il match alle 18.30, domanda che non è stata accolta. La scelta della Lega comunque era stata fatta dopo aver avuto l’ok in mattinata dal prefetto Franco Gabrielli, il quale insieme al sindaco Ignazio Marino hanno manifestato ottimismo nella gestione dell’ordine pubblico e della viabilità.

Derby Lazio-Roma spostato: casi analoghi e dichiarazioni del dg della Roma

C’erano già stati comunque dei precedenti nel campionato di Serie A, come caso di rinvio o anticipo di una partita per impegni di coppa. Il Milan giocò proprio con la Roma lunedì 16 dicembre 2013 a causa della partita di Champions League giocata il mercoledì precedente. E non solo, il Napoli nel 2012 anticipò al venerdì la partita di campionato per prepararsi ai quarti di Champions che ci sarebbero stati il mercoledì successivo.
A prescindere da questo però la reazione della Roma non è stata positiva, come ha manifestato il Direttore Generale della società capitolina.
“Si gioca quando decide la Lega, noi ci adattiamo, potrei dire che non c’è una vera motivazione, potrei dire che ci sono diritti tv da rispettare così come va rispettata la gente che compra i biglietti per una giornata festiva cioè domenica e che tanti cittadini romani troveranno le strade chiuse in un giorno feriale, potrei dire che la Juve ha giocato mercoledì e poi sabato”, ha dichiarato il direttore generale della Roma dopo la decisione della Lega Calcio a margine del premio “Maestrelli”.
Mauro Baldissoni ha concluso in merito allo spostamento della partita, che sarà molto importante per entrambe le squadre nella corsa alla Champions League: “Alla fine dico soltanto che si gioca quando decide la Lega e noi andremo in campo per vincere. Si è sempre giocato di mercoledì e domenica, adesso la Roma scenderà in campo quando deciderà la Lega”.

LASCIA UN COMMENTO