Riprendono oggi i doveri istituzionali del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano dopo la breve pausa per festeggiare il suo compleanno nella tenuta presidenziale di Castelporziano, in compagnia della moglie Clio e dei familiari più stretti. Si può parlare di doppio festeggiamento per un’età invidiabile e i frutti di uno straordinario bis al Quirinale. Il più vecchio capo dello stato nella storia della Repubblica italiana, in carica dal 15 maggio 2006, dimostra di avere una grinta sorprendente. “Sono sereno con la consapevolezza che il tener duro in nome della stabilità stia pagando e che, forse, questa volta le riforme istituzionali per le quali si spende da anni siano sul binario giusto”.

Buon compleanno a Giorgio Napolitano
Buon compleanno a Giorgio Napolitano

Una dedizione molto apprezzata dimostrata dai numerosi messaggi di auguri ricevuti dai rappresentanti delle Istituzioni, ma anche dai cittadini. Nel rione Monti a Roma le associazioni culturali ed i cittadini hanno esposto un manifesto di auguri al Presidente, in Piazza della Madonna dei Monti, nel cuore del rione. “La città di Roma e il rione Monti nel giorno del suo compleanno sono vicini a lei signor Presidente per la sua umanità -si legge sui volantini- in questo momento storico la sua immagine diventa speranza per la nazione, il suo coraggio ci fortifica e ci unisce”.

Tanti i traguardi storici: eletto undicesimo presidente della Repubblica italiana il 10 maggio 2006 Napolitano è stato il primo Presidente ad avere un secondo mandato, dopo la rielezione del 2013. Diventato l’unico presidente della storia ad essere rieletto, oltre ad essere il più anziano al momento dell’elezione è già nei suoi uffici con mille impegni, mentre governo e Parlamento sono impegnati nel rush finale delle riforme, e non solo quelle istituzionali.

LASCIA UN COMMENTO