La nuova collezione Primavera Estate 2014 di Giada Curti Alta Moda verrà presentata alla Residenza Ripetta, via di Ripetta 231 domenica 26 Gennaio alle ore 20,30. La stilista Giada Curti lancia i Pantaloni Gioiello Portofino, che prendono il nome proprio dallo splendido borgo marinaro ligure; pantaloni al polpaccio per la stagione calda, tempestati di ricami e pietre, per accentuare il lato glamour delle donne, ideali da indossare in barca, per un cocktail, o nel pomeriggio per un aperitivo in piazzetta. Sulla passerella le modelle non sfileranno solo con abiti da sera, a rispettare i canoni dell’Haute Couture, ma verrà presentato anche un capo comodo e giovane, senza mai trascurare l’Alta Moda e il su misura. Per la prima volta Giada Curti proporrà abiti di prét couture. Da apprezzare in questa collezione cappe, pantaloni che slanciano la figura attraverso un gioco di ampiezze, ricami di catene cangianti che ricordano il colore delle rocce bagnate dall’acqua e naturalmente i Pantaloni Gioiello Portofino.

Giada Curti: La stilista lancia i pantaloni gioiello Portofino
Giada Curti la stilista presenta la nuova collezione PE 2014 a Roma presso la Residenza Ripetta

Inoltre la proposta esclusiva per l’estate sarà il costume da bagno realizzato all’uncinetto. A completare l’outfit cappelli di paglia e foulard di seta per ripararsi dal caldo estivo. Grandi orecchini bijoux. Una piccola sorpresa in passerella, tra gli accessori sarà lanciata la prima collezione di Borse in Crochet Giada Curti Haute Couture, che rispetta in pieno la tradizione del vero artigianato fatto a mano. La sposa, immancabile nelle collezioni di Giada Curti, è destinata all’estate: un abito color bianco sale, dallo scollo decolleté, costruito con strati di leggerissimo chiffon ed un foulard al posto del velo, per un matrimonio in spiaggia. I colori sono quelli dell’estate: azzurro mare di Portofino, giallo sole, geranio, dorato zafferano, sabbia nude look e immancabilmente il bianco sale. I tessuti sono chiffon, cady, satin, sete stampate, pizzi tinti nei colori “Portofino Giada Curti”.

LASCIA UN COMMENTO