Francesco Totti è già al lavoro per la prossima stagione. Il capitano della Roma si sta preparando per il prossimo anno, cercando di evitare che sia l’ultimo e sperando di arrivare a vincere qualcosa prima di abbandonare per sempre il calcio. Continuando, inarrestabile, a giocare fin quando sarà possibile spera di vincere ancora uno scudetto.

Francesco Totti
Francesco Totti (foto)

La preparazione di Francesco Totti in vacanza

Il numero 10 giallorosso, Francesco Totti, è inarrestabile, e nonostante questa stagione appena conclusa sia stata piena di alti e bassi, il suo obiettivo adesso è tornare in forma per la sua squadra. Totti adesso che trascorrerà le sue vacanze a Sabaudia, ha corso anche nel mare della Grecia, dove in questi giorni è stato per festeggiare il suo anniversario di matrimonio (dieci anni) insieme alla moglie Ilary Blasi. Trascorso questo periodo, il 6 luglio ritornerà ad allenarsi con i suoi compagni in ritiro a Pinzolo. Ma prima del raduno con l’allenatore Rudi Garcia, previsto per il 3 luglio a Trigoria, il capitano passerà tre giorni a Merano in un albergo dove svolgerà dei trattamenti per rigenerare il corpo, tornare carico e depurarsi. E non solo perché dovrà anche seguire attentamente una dieta a base di carne bianca e pesce, eliminando dalla sua tavola la pasta e i dolci.
Una dieta che il campione giallorosso ha sempre seguito insieme alla cura totale del suo corpo per essere sempre in forma con il passare degli anni. E sicuramente questo è il segreto della sua carriera, che lo vede ancora a quasi 39 anni ancora il centro della Roma.

Francesco Totti sogna il secondo scudetto

Il sogno di Francesco Totti sarebbe quello di vincere ancora uno scudetto, il secondo dopo quello del 2001, e per farlo l’intenzione è di continuare a giocare fino a quando sarà possibile. Durante la stagione allora dovrà convincere la società capitolina a rinnovargli il contratto in scadenza nel giugno 2016, e nel frattempo il suo intento è quello di essere atleticamente pronto per la prossima stagione. Perché al momento il suo nome è a tutti gli effetti un marchio, il simbolo della Roma nel mondo, un dettaglio che gli americani difficilmente non considereranno al momento di decidere il prolungamento. E non è un caso che il nome più richiesto della Roma e le maglie giallorosse più vendute in tutto il mondo siano proprio quelle del capitano.
Il giorno in cui Totti però deciderà di chiudere la sua carriera dovrà essere da vero calciatore e in attesa di quel momento a Trigoria, Walter Sabatini e gli altri dirigenti stanno lavorando per mettere a disposizione del tecnico e di Totti una squadra che possa essere vincente. I nomi sono tanti e in attacco i calciatori che potrebbero affiancare il numero 10 giallorosso sono diversi, come Carlos Bacca, Edin Dzeko o il sogno, quasi impossibile di Gonzalo Higuain.

LASCIA UN COMMENTO