Formula 1. Il presidente della Ferrari Luca Cordero di Montezemolo è intervenuto per difendere i suoi piloti dalle critiche e soprattutto dimostrare la sua fiducia a Fernando Alonso. Da qualche tempo, infatti, sono circolate una serie di polemiche rivolte alla scuderia di Maranello e in particolare rivolte al pilota spagnolo, per molti sempre più stanco dei risultati negativi con la Ferrari e intenzionato ad andare via. Il capo della “Rossa” ha deciso, perciò, di chiudere definitivamente qualsiasi tipo di discussione: “È il più forte pilota al mondo, che in ogni gara dà il 200%. Fernando sa quanto io conti su di lui anche fuori dalla pista per il contributo e la carica che trasmette alla squadra”.

Luca Cordero di Montezemolo difende Alonso
Luca Cordero di Montezemolo difende Alonso

Sulle voci che girano intorno all’automobilista iberico, quasi ormai, vicino al clamoroso ritorno in McLaren, il numero uno della Ferrari ha risposto: “La verità è che lui e Kimi (Raikkonen, ndr), un altro straordinario pilota, devono avere una Ferrari competitiva, e questo è il nostro unico obiettivo”. Il pilota asturiano, quindi, rimarrà ancora in rosso, ed è proprio il suo presidente a tenerselo stretto, continua Montezemolo: “Trovo incredibile che ci sia ancora qualche presunto esperto che non l’abbia capito (si riferisce all’importanza di Alonso alla Ferrari, ndr) e che cerchi sempre una polemica che non c’è”.
I tifosi, quindi, possono stare tranquilli, lo spagnolo resterà, con la speranza che le due macchine rosse possano tornare a competere con le Mercedes e le Red Bull; intanto dai test delle prime prove libere del Gran Premio di Monaco, dietro al miglior tempo, sempre, di Lewis Hamilton, compare proprio il ferrarista: Fernando Alonso. E in attesa di vedere cosa faranno le auto del cavallino rampante domenica a Montecarlo, Montezemolo promette che le cose in futuro andranno diversamente: “Stiamo tutti lavorando intensamente, ci saranno molti cambiamenti a livello tecnico. Ma questo è quello che voglio io, i nostri piloti e i nostri tifosi, il resto sono solo chiacchiere”.

LASCIA UN COMMENTO