Europei Under 21 2015 – Si complica la situazione della nazionale Under 21 agli Europei in Repubblica Ceca. Gli azzurrini di Gigi Di Biagio hanno pareggiato la seconda gara del girone B contro il Portogallo per 0-0. L’Italia resta comunque in svantaggio di un punto in seguito alla sconfitta contro la Svezia. La squadra italiana di Gigi Di Biagio si giocherà l’ultima occasione contro la nazionale britannica.

europei under 21 2015
Europei Under 21 2015: Italia – Portogallo

Europei Under 21 2015 – Gli azzurrini propositivi in attacco non trovano il gol

Europei Under 21 2015 – L’Italia è partita propositiva nel match al Mestsky stadion a Uherske Hradiste cercando più volte di portarsi in vantaggio, ma i giocatori azzurri si sono imbattuti nel portiere lusitano. Sicuramente la squadra di Gigi Di Biagio rispetto alla gara contro la Svezia è stata più aggressiva. Il CT ha deciso di cambiare quasi gran parte della formazione, modificando metà difesa con la coppia Rugani e Romagnoli centrali e terzino sinistro Biraghi anziché Sabelli. Totalmente nuovo è stato il centrocampo schierato contro il Portogallo di Rui Jorge, formato da Benassi, Crisetig e Cataldi dietro al trio in attacco: Berardi, Belotti e Battocchio.
Italia (4-3-3): Bardi; Zappacosta, Rugani, Romagnoli, Biraghi; Benassi, Crisetig (31′ st Trotta), Cataldi; Berardi, Belotti (40′ st Viviani), Battocchio (17′ st Bernardeschi).
Portogallo (4-3-1-2): José Sà; Esgaio, Oliveira, Ilori, Guerreiro; Joao Mario (36′ st Tozé), William Carvalho, Sergio Oliveira; Bernardo Silva (33′ st Medeiros); Rafa Silva (10′ st Paciencia), Mané.
Benassi a cominciare dai primi momenti della gara impegna subito l’estremo difensore portoghese, Josè Sa, che sventa un tiro dai 25 metri dell’attaccante del Torino. E, in effetti, le scelte del tecnico azzurro mettono in difficoltà la nazionale avversaria che soffre in particolare le accelerazioni degli italiani.
In avvio della ripresa gli azzurrini cercano di sbloccare ancora il risultato in particolare con un’azione perfetta che nasce, da un cross dalla sinistra, che trova Belotti. Il giocatore del Palermo si abbassa e prendendo la palla di testa colpisce la traversa. Niente da fare per l’Italia che poi cerca ancora il vantaggio con i cambi fatti dall’allenatore, con Bernardeschi per Battocchio, Trotta per Crisetig e Viviani per Belotti. Nel frattempo continuano i tentativi degli azzurrini a superare il portiere portoghese con Zappacosta e Biraghi, ma non c’è niente da fare il lusitano conferma di essere in partita contro la formazione italiana.

Europei Under 21 2015 – Il commento di Gigi Di Biagio nel finale di gara

Europei Under 21 2015 – “Dovevano vincere, ma non ci siamo riusciti. La squadra ha avuto l’approccio e la mentalità giusti. Non posso rimproverare nulla ai ragazzi, ce la giocheremo fino alla fine”, ha commentato il commissario tecnico italiano nel post partita ai microfoni Rai. “I ragazzi hanno risposto positivamente, non è facile in queste competizioni in cui si gioca ogni tre giorni. Purtroppo siamo ancora a un punto, ci aspetta un’altra partita importante nei prossimi giorni. Dobbiamo pensare a vincere, se non si vince è dura andare avanti, quindi non abbiamo scelta”, ha concluso Gigi Di Biagio dopo il pareggio della sua nazionale.
Dopo la sconfitta contro la Svezia per l’Italia era necessaria la vittoria, perché nell’altra partita del girone l’Inghilterra ha battuto 1-0 gli scandinavi. Adesso la squadra di Di Biagio dovrà giocarsi l’ultima occasione contro la nazionale britannica. La classifica però vede in netto svantaggio l’Italia a 1 punto, rispetto alle altre squadre a 4 punti.

LASCIA UN COMMENTO