Notizie ultima ora – Addio alla scienziata Margherita Hack, morta all’ospedale di Cattinara alle 4,30 nel polo cardiologico. Soffriva da tempo di problemi cardiologici ed era ricoverata da circa una settimana. Prima di riassumere la grandezza, la semplicità, l’umiltà e l’intelligenza acuta dell’astrofisica, sembra d’obbligo parlare della sua grande storia d’amore con il marito Aldo, con cui era sposata da ben 70 anni. Si erano conosciuti sui banchi di scuola, lei aveva 11 anni e lui 13. Per lunghissimi anni, sono stati inseparabili, non hanno avuto figli, ma Margherita ha potuto viaggiare per i molteplici impegni lavorativi.

E' scomparsa Margherita Hack: La scienziata aveva 92 anni
E’ scomparsa Margherita Hack: La scienziata aveva 92 anni

Grande divulgatrice, semplice narratrice dell’immensa volta stellare, era una donna impegnata socialmente, convinta vegetariana ed anche appassionata animalista. Di recente si è recata da sola ad una manifestazione sui gatti nella città di Trieste. E’ arrivata in taxi, visto che non poteva guidare la sua Panda, in quanto il medico, all’età di 92 anni non le ha rilasciato il visto per la patente. Ma lei, convinta animalista, è riuscita a raggiungere l’evento, aiutandosi con le stampelle e con molta fatica. Non a caso, viveva insieme al marito con ben 8 gatti ed un cane.
E’ morta circondata dai suoi cari, il marito Aldo, Tatiana, che la assisteva da tempo, la giornalista Marinella Chirico, sua amica personale, e il responsabile del polo cardiologico, Gianfranco Sinagra. Per volere della stessa Hack, non sarà resa nota la data ed il luogo della sepoltura. Da grande studiosa ed “amica delle stelle” lascia alla città di Trieste circa 24 mila libri.
Nata a Firenze il 12 giugno 1922 da genitori vicini alle dottrine teosofiche, al termine della seconda guerra mondiale si é laureata in astrofisica sotto il fascismo, cui non ha mai aderito, con una tesi sulle Cefeidi, le stelle ‘pulsanti’ che si sono rivelate fondamentali nella misurazione delle distanze delle galassie. Vogliamo accomunarci al discorso di Giorgio Napolitano inviato alla famiglia:

[quote type=”medium” align=”justify”] Apprendo con commozione la triste notizia della scomparsa di Margherita Hack, personalità di grande rilievo del mondo della cultura scientifica, che con i suoi studi e il suo impegno di docente ha costantemente servito e onorato l’Italia anche in campo internazionale. Ella ha rappresentato nello stesso tempo un forte esempio di passione civile, lasciando una nobile impronta nel dibattito pubblico e nel dialogo con i cittadini. Partecipo con sinceri sentimenti di vicinanza al cordoglio di tutte le persone che l’hanno avuta cara. [/quote]

LASCIA UN COMMENTO