Anthony Peth è la rivelazione di quest’anno, inconfondibile per il suo accento sardo che lo contraddistingue rispetto a tanti suoi colleghi, da Dicembre ad oggi ha ottenuto ben 6 riconoscimenti NazionaliPremio David di Michelangelo al talento artistico 2012” nella categoria Spettacolo e Tv, ”Telesat 2013” come conduttore emergente dell’anno, “Premio Eccellenza al Talento Artistico Emergente” al Galà dell’Arte, “Premio DocItaly” come giovane promessa dalla Regione Lazio, “Premio Internazionale Domenico Aliquò 2013” e “Premio David di Michelangelo 2013” come Eccellenza Artistica sul Sociale, conseguendo con quest’ultimo premio un piccolo primato in quanto in 16 edizioni del Premio David non era mai stata assegnata a nessuno per due volte consecutive l’ambita statuetta.

Anthony Peth dalla Sardegna il nuovo talento in tv
Anthony Peth è la nuova rivelazione del 2013

Dopo diverse esperienze di successo come aiuto regista per cinema e fiction, prossimamente lo vedremo in veste di regista per la fiction “Obiettivo salvezza” scritta da Simone Terranova protagonista insieme ad attori al calibro di Matteo Branciamore, Ninni Bruschetta, Fioretta Mari, Andrea Roncato, Roberto Ciuffoli, Isabelle Adriani, Mario Cordova, Alessio di Clemente, Claudia Galanti e tanti altri. Attualmente impegnato nella nuova stagione televisiva con la conduzione di “Top Music” sulla rete Sky, prodotta da Franco Lattanzi, lo vedremo presto anche come testimonial della Campagna Nazionale della Sicurezza. Tra i vari impegni artistici che lo vedranno protagonista nei prossimi mesi ci sarà anche la conduzione del Concerto di Natale diretto dal maestro Jacopo Sipari di Pescasseroli a favore di cause umanitarie Internazionali, ma non è l’unico impegno tornerà alla regia della seconda edizione del Sorridendo Film Festival, e una nuova esperienza televisiva a carattere satirico per la rete Gold.

Credito foto: Riccardo Scrocca

LASCIA UN COMMENTO