E’ per la regia di Deborah Brulard che si apre la stagione 2014/2015 degli appuntamenti culturali del giovedì sera, denominati “Giovediamoci” indetti dall’Amministrazione del Comune di Nus. “La nostra concittadina con la sua sola forza e grande determinazione, ha vinto una battaglia con i chili di troppo, ridandosi vita e salute; questo per noi è fantastico, e crediamo che la sua storia sia catalizzante, degna di nota, e che vada assolutamente diffusa, perché d’ interesse collettivo e d’esempio a tutti noi ”, è cosi che Elida Baravex, primo cittadino di Nus commenta l’incontro apripista del ciclo di serate culturali in programma per giovedì 30 ottobre 2014, dalle ore 21.00. “Abbiamo seguito Deborah sia attraverso i media, che nel suo privato “ prosegue il Sindaco, “ e crediamo davvero possa essere d’aiuto e d’esempio a tutti”. “La sua storia ha un risvolto sociale degno di nota“ precisa l’Assessore alla Cultura Margaretha Milliery che ha la regia organizzativa della stagione di incontri, “sarà poi accompagnata da un part terre di relatori, alcuni operativi anche in ambiti internazionali, che la supporteranno in un incontro che sia sotto l’aspetto umano che culturale si preannuncia molto ricco e che vivamente consigliamo “.

Deborah Brulard, cibo e mente in movimento
Deborah Brulard, cibo e mente in movimento

Deborah Brulard, che racconterà come con la sola determinazione, rieducando in totale autonomia la sua mente al rapporto con il cibo, abbia perso 63 kg di peso in un anno, e 75kg in 18 mesi, riacquistando la salute, sarà accompagnata nella sua esposizione dal personal trainer Zeno Pucci, dal NLP Master Trainer e Coach Marco Valerio Ricci, e dal farmacista Marco Rogliatti; al coordinamento degli interventi l’autrice e conduttrice Rai, Katia Berruquier.

Nell’incontro, l’avventura della valdostana verrà oltre che narrata da lei in prima persona, posta sotto la lente d’ingrandimento dagli specialisti che interverranno per spiegare le correlazioni e le sinergie che si innescano tra la mente, il cibo, ed il movimento. “Perché volere è potere, ed amare se stessi è l’inizio di tutto “ commenta l’imprenditrice Deborah Brulard, che si renderà disponibile anche a tutta una serie di domande e curiosità da parte del pubblico e dei media presenti.

LASCIA UN COMMENTO