Il marchio Clybo nasce nel 2014 e la fonte d’ispirazione sono le coste e il mare del Mediterraneo. Le cime sapientemente intrecciate diventano elementi di decoro per accessori moda. Ogni creazione realizzata da mani esperte, identificata da un nome di porto o luogo della costa italiana, prende ispirazione dal mondo marinaro e cerca di avvicinarsi allo stile, al gusto e alla sensibilità di ogni donna. I dettagli, la scelta dei materiali e delle pelli, si affiancano all’amore per la semplicità, la tradizione e la valorizzazione del made in Italy. La designer Cinzia Maria Statuto, realizzatrice della linea di borse ispirata al mondo marinaro, fonda insieme alla sorella questa società, l’idea è quella di diffondere uno stile nuovo e di nuova tendenza. Le cime, la pelle, il tessuto in cotone e tanta fantasia combinati con la tradizione artigianale italiana danno vita a delle piccole opere d’arte, in cui ogni donna potrà rispecchiare se stessa, il proprio estro e la propria personalità. Dove nasce questa idea? In Spagna, precisamente a Barcellona, per puro caso, ma.. non proprio…

La designer Cinzia Maria Statuto realizzatrice delle borse Clybo
La designer Cinzia Maria Statuto realizzatrice delle borse Clybo

Ripercorriamo la vita della designer del marchio Clybo

Cinzia Maria Statuto è nata in Africa, da una famiglia di artigiani, il padre con il suo laboratorio di abiti maschili su misura in tessuti inglesi pregiati, dà lavoro a 9 collaboratori che purtroppo dovrà lasciare dopo lunghi anni di appassionante lavoro. In Italia l’adattamento sarà necessario ma la passione per la moda rimane, è di famiglia, è nella famiglia. Gli studi linguistici, la passione per i viaggi e la conoscenza, l’amore per l’arte e la storia dell’arte contribuiscono a fare crescere una passione, che si infiamma con l’incontro di un mastro retaio spagnolo.
Nella bottega di quest’artigiano prende vita l’idea di realizzare nodi applicati ad accessori moda e collegati a luoghi e porti italiani: Porto Venere (Nodo piano); Ponza (Nodo intugliatura a otto); Maratea (Nodo catenella); Porto Ferraio 1 (Nodo bocca di lupo); Ventotene (Nodo scala di corda); Positano (Nodo scala di corda); Capri (Nodo a otto o Savoia); Lipari (Legatura, rete); Procida (Nodo piano); Porto Azzurro (Nodo scala di corda); Porto d’Ischia (Nodo vaccaio); Porto Torres (Nodo gassa d’amante senza cima); Porto Ferraio 2 (Nodo doppio di sedia); Porto Ercole (Nodo scorsoio).
Non solo moda ma conoscenza, cultura e arte, questi sono gli obiettivi che la Clybo intende raggiungere, attaverso le prime creazioni presso Officine Creative Romane in Via del Falco 12 a Borgo Pio, dove ha l’opportunità di conoscere i prodotti in plastica reciclata realizzati dalla Associazione onlus Refugées Scart.
Questa Associazione di Rifugiati politici di origine africana, si inventa un nuovo materiale ecocompatibile nel rispetto della natura e delle nuove tendenze di vita.
Clybo pensa ad una collaborazione creando una linea di borse per il mare e la nautica, nell’intento di dare un contributo personale all’Associazione e all’ambiente. Questo è Clybo! Voglia di creare e di aiutare gli altri con piccoli gesti.

Ad oggi sono 5 i punti vendita in cui gli articoli Clybo sono esposti: Officine Creative Romane in Via del Falco 12, Annie in Viale Trastevere 73 e a Castellabate, Roncaccia in P.zza A. Friggeri alla Balduina, Reciti Pelletterie a Casalotti, ed è inoltre in convenzione con il Cral Eni Roma.

Clybo Eventi dicembre 2014

CLYBO vi aspetta a Roma il 12 dicembre alle ore 19,00 “Al Vecchio Galeone” in Via Madonna del Riposo, 36  per l’evento “Si Vis Amari, Ama insieme alle Opere d’Arte di Chiara Meneguzzi, alla moda di Annie “Il nuovo modo di vestire” e per un aperitivo con possibilità di cena degustativa.
Inoltre il 21 dicembre è in preparazione un altro importante evento, sul quale vi aggiorneremo nei prossimi giorni, dove parteciperà come testimonial la cantautrice Star Elaiza, con un intrattenimento musicale durante la serata.

LASCIA UN COMMENTO