La Juventus all’interno del proprio stadio ha presentato oggi in conferenza stampa Paulo Dybala, attaccante acquistato in questa finestra di calciomercato. L’argentino arriva alla squadra bianconera dopo tre stagioni trascorse a Palermo. Dybala ha scelto la Juve che ha fatto un importante investimento per assicurarsi il giovane talento argentino. Il gioiellino è stato preso dai bianconeri per circa trentadue milioni più otto di bonus dal club rosanero.

Calciomercato Juventus Paulo Dybala
Paulo Dybala

Calciomercato Juventus: Il gioiellino argentino Paulo Dybala con il sogno di vincere

“Quando ho iniziato in Argentina un giornalista mi ha dato il soprannome La Joya, il gioiellino. È quello che preferisco. Poi a Palermo mi hanno chiamato ‘U Picciriddu'”, ha raccontato durante la sua presentazione il calciatore.

Si tratta della spesa più alta della gestione Agnelli, ma anche quella che si spera faccia fare il salto di qualità alla formazione di Massimiliano Allegri. “Quando ho saputo che la Juve mi cercava ho detto subito di sì. Io voglio vincere. L’anno scorso ha fatto una stagione incredibile, può fare ancora meglio quest’anno vincendo la Champions”, ha dichiarato l’attaccante 21enne. Dybala sicuramente fa un passo importante trasferendosi dal club di Maurizio Zamparini alla squadra campione d’Italia: “Questo è un grande salto per la mia carriera, qui spero di poter crescere ancora e diventare un grande calciatore. Mi fa piacere sapere che la Juve ha fatto un grande investimento per me. I miei idoli? Ronaldinho e Riquelme”.

Paulo Dybala sceglie il 21 sulla maglia e sogna la Seleccion

In conferenza stampa Dybala ha parlato del numero di maglia che ha scelto. Il 21, voluto per la sua età, e perché la maglia numero 9 era già stata presa, al momento infatti è di Alvaro Morata. “Io ho sempre giocato con il numero 9, qui è occupato, quindi ho preso il 21, la mia età, e il numero di Zidane. La concorrenza fa bene, serve a migliorare”. Il numero che porterà sulle spalle è comunque importante perché negli anni scorsi è stato indossato da Andrea Pirlo, da qualche giorno trasferitosi in America per giocare con il New York City.
Allegri adesso avrà a disposizione un calciatore nuovo in attacco, dopo la partenza di Carlos Tevez. Ma il giovane calciatore bianconero non vuole parlare di ruoli. Ai tempi del settore giovanile ha giocato come trequartista, ma nel corso della stagione al Palermo ha rivestito il ruolo di prima punta, come aveva scelto mister Iachini. Adesso può fare entrambe le cose e anche la seconda punta, ma prima di tutto dovrà parlare con il suo nuovo allenatore: “Allegri, mi ha dato il benvenuto ma di lavoro non abbiamo ancora parlato. La squadra la fa lui, io rispetterò le sue decisioni. Abbiamo tutti voglia di essere titolari, ma dobbiamo dimostrarlo in campo”.
Infine Dybala pensa al futuro: la Juventus ha perso la finale di Champions League ma adesso secondo il nuovo acquisto è pronta per puntare alla vittoria della coppa europea. E a proposito di sogni il gioiellino argentino desidera di arrivare a indossare un giorno la maglia della Seleccion albiceleste e magari giocare al fianco di Lionel Messi.

LASCIA UN COMMENTO