Monica Stan rubrica Nails Beauty – Care lettrici, come vi avevo promesso la scorsa settimana eccomi qui a spiegarvi la procedura su come rimuovere lo smalto semipermanente. La procedura non richiede molto tempo però dovete armarvi di molta pazienza. Il procedimento che vi spiegherò è quello usato maggiormente in alternativa alla solita limatura dello smalto dall’unghia stessa.

Istruzioni per la rimozione dello smalto semipermanente
Istruzioni per la rimozione dello smalto semipermanente

Lo Smalto Semipermanente, istruzioni per rimuoverlo

Assicuratevi di avere a portata di mano il seguente materiale:
-solvente
-dischetti di cotone
-carta di alluminio
-guanti in lattice
-limetta

Cominciate a graffiare lo smalto con la limetta, in modo da togliere una parte del colore, evitando però di arrivare all’unghia.
Preparate 10 dischetti di cotone e altrettanti rettangoli di carta alluminio.
A questo punto imbevete di solvente i dischetti, poggiateli sullo smalto residuo e avvolgete ciascun dito con la carta stagnola in modo da tenere tutto fermo e in ammollo in modo che possa “sciogliere” per bene lo smalto.
Per stare tranquille che la carta stagnola non si srotoli indossate un paio di guanti in lattice.
A questo punto bisogna stare in posa 20/30 minuti, ma nel frattempo potete tranquillamente portare avanti le vostre faccende. Trascorsi i 20 min potete rimuovere la stagnola da un dito e controllare la consistenza di uno smalto; se appare ancora indurito aspettare altri 10 minuti rimettendo un cotone imbevuto di solvente e la carta stagnola.
Passato il tempo di posa, è arrivato il momento di scoprire tutte le dita e procedere con la rimozione. Il prodotto sarà ammorbidito sulle vostre unghie e quasi sollevato rispetto alla base su cui poggiava.
Prendete un bastoncino d’arancio e cominciate a rimuovere con delicatezza lo smalto, facendo attenzione a non graffiare la vostra unghia.
A questo punto se volete potete applicare nuovamente lo smalto Semipermanente seguendo i passaggi elencati nel precedente articolo altrimenti mettete uno smalto rinforzante.
Spero vi sia utile il mio articolo e ricordate per qualsiasi dubbio o consiglio sono a vostra disposizione.
Un caloroso abbraccio dalla vostra Monica!

LASCIA UN COMMENTO