Il 7 aprile 2014 Umberto Tozzi al Teatro Sistina di Roma ha riproposto i suoi successi a partire  da “Notte rosa” a “Ti amo” per la gioia del pubblico e dei vip presenti. La tappa romana del suo tour ha visto l’artista torinese, 62 anni, accolto con grande calore.  Il cantante è molto amato anche grazie a hit che, tra la fine degli anni ’70 e i primi ‘80, hanno fatto epoca, tanto che “Gloria” è stata ricoperta da Scorsese nel suo ultimo film. Una formula magica che condivideva con il grande paroliere Giancarlo Bigazzi (scomparso nel 2012). Lunedì sera ad applaudirlo c’era il pubblico di tute le età, dai ragazzi ai 40/50enni, e tanti volti noti come Tony Renis, Max Tortora, Sabrina Salerno, Ilary Blasi,  Annalisa Minetti, Giorgia Wurth, Mia Benedetto, Bobo Craxi, Paolo Conticini, Massimo Romeo Piparo, Samuela Sardo, Tony Renis.

Umberto Tozzi unica tappa romana al Teatro Sistina 7 aprile 2014
Umberto Tozzi unica tappa romana al Teatro Sistina 7 aprile 2014

Umberto sale sul palco con la chitarra a tracolla e la camicia bianca, sorridente e rilassato come lo ricordavamo. Parte con “Notte rosa”, che strizzava l’occhio al rock americano alla Toto, e fa capire subito che sarà una serata speciale. Al suo fianco un’ottima band che l’accompagna con Raffaele Chiatto alla chitarra, Marco Dirani (basso), Riccardo Roma (batteria) Gianni D’Addese (tastiere) e Gianni “Yanez” Vancini al sax. Il concerto scorre in modo piacevole e divertente, tra ricordi e nuovi spunti. Nella scaletta sono inclusi anche i tre inediti: “Sei tu l’immenso amore mio”, “Meravigliosa” e “Andrea”. Finale trascinante che parte con “Stella stai” che fa correre molti sotto il palco per lasciare le comode poltrone e cantare con il loro beniamino e prosegue con “Tu” e “Gloria” per chiudere nel modo migliore il suo concerto che conferma un talento innovativo nel passato e adeguato al presente.

LASCIA UN COMMENTO