Renato Zero si esibisce dal un balcone di una casa nel cuore di Roma. L’artista a Trastevere canta e parla con i fan ricordando i luoghi dove ha vissuto la sua infanzia.

Il grande Renato Zero esuberante e sorprendente come sempre stupisce i cittadini di Roma, e successivamente tutti i cittadini italiani che sono venuti al corrente della grandezza che ha dimostrato con il suo gesto.

Renato Zero si esibisce da un balcone a Trastevere
Renato Zero canta da un balcone trasteverino

Il mitico cantautore romano, reduce dal concerto all’Arena di Verona, è uscito fuori dal balcone di una casa a Trastevere che si affaccia su Piazza San Giovanni della Malva a Roma ed ha iniziato a cantare. Gli è bastato un microfono a dar volume all’amore che nutre per la sua città che la piazza si è subito gremita di folla trasformando la sua esibizione in un mini concerto. Renato Zero ha cantato il singolo Rivoluzione che fa parte del suo nuovo album Alt.

Renato Zero canta Rivoluzione
Renato Zero

Renano Zero in un outfit elegante, arricchito da un grande cappello a cilindro, ha bloccato Piazza San Giovanni della Malva. Adulti, anziani, bambini, gente a piedi, in macchina, tutti fermi ad ammirare e ad applaudire l’artista che con il suo brano invoglia i cittadini di Roma a riprendere in mano la propria città.

Renato Zero dopo aver concluso l’esibizione canora, si sofferma ancora un po’ sul balcone dell’abitazione romana per comunicare il suo pensiero: “L’abbiamo imparato dai nostri predecessori, questa città deve tornare nostra. Dobbiamo noi rattoppare i buchi, nessun altro, solo noi abbiamo il diritto di riportare questa città agli antichi splendori. Da romano sono orgoglioso di essere qui in questa piazzetta dove c’ho lasciato il cuore tanto tempo fa e ognuno ritorna poi sul luogo del sentimento e ognuno poi tenta di riabbracciare le nuove generazioni. Voi cari giovani siete responsabili eventualmente di questa rinascita, vi ho cantato Rivoluzione, mettetela in atto. Vi amo”. 

LASCIA UN COMMENTO