Due giorni di festa e adrenalina allo Stadio San Siro per l’arrivo dei One Direction, e forse anche di grande confusione: cinquantamila, sessantamila, sembra non essere così chiaro il numero di fan che hanno assediato lo stadio di Milano in questi due giorni. Repubblica ha affermato persino che siano stati novantamila per ogni serata. Un fiume in piena soprattutto di adolescenti giunti da tutta Italia per non perdersi l’evento dell’anno: altro che Miley Cyrus, i One Direction l’hanno battuta ampiamente, e neanche la nuova band pop 5 Second to Summer che ha fatto tappa il 29 Giugno 2014 sempre a Milano ha potuto reggere il confronto.

A Milano migliaia di fan in delirio per il concerto degli One Direction
A Milano migliaia di fan in delirio per il concerto degli One Direction

Si può dire che il concerto sia iniziato dall’arrivo delle ormai note directioner che sono accorse a riempire qualsiasi negozio disponesse di gadget targato One Direction. Una febbre di passione che ricorda tanto il fenomeno Beatles, con le sue ragazzine urlanti e scalmanate, come l’inizio di “A Hard Day’s Night”, se non con ancora qualche numero in più.

Il concerto è andato decisamente alla grande: un palco immenso, tanti colori, mega schermi per non perdersi neppure un dettaglio: ad aprire lo show è “Midnight Memories”, che i cinque famigerati Harry, Liam, Niall, , Zayn e Louise cantano con grande gioia muovendosi sul palco con tanta semplicità. Sembra che anche per loro sia stato un grande stupore trovarsi così giovanissimi dinanzi ad una platea ghermita ed infatti non hanno smesso di ringraziare diverse volte chi era lì: “Vi amiamo, siete incredibili, è il concerto più bello della nostra vita, il pubblico più rumoroso che abbiamo mai avuto“, affermano i cinque anglo-irlandesi.

I One Direction convincono il loro pubblico senza dubbio, ma anche la critica, perchè Ernesto Assante, critico musicale di Repubblica afferma che al momento sono la band che meglio riesce a rappresentare al meglio il genere pop. E ora già si attende il dvd che permetterà di rivivere questa grande festa.

LASCIA UN COMMENTO