Troppo eccessiva, troppo volgare. Con queste motivazioni la Repubblica Domenicana ha scelto di vietare alla popstar Miley Cyrus di esibirsi in un concerto già programmato per il 13 settembre 2014 a Santo Domingo. L’evento è stato cancellato dagli ufficiali della Commissione nazionale spettacolo dal vivo perché ritenuto troppo lascivo. Secondo la commissione, la Cyrus “ha dei comportamenti che vanno contro la morale e il buon costume, punibili quindi dalla legge domenicana”.

Miley Cyrus, il concerto del 13 settembre a Santo Domingo viene cancellato
Miley Cyrus, il concerto del 13 settembre a Santo Domingo viene cancellato

Alla star vengono addebitate mise eccessive, volgari, linguaggio che parla di atti offensivi, tipici di una comunità non civilizzata. Attualmente Miley Cyrus è in Nord America con il suo “Bangerz tour”, che era passato in Italia lo scorso giugno. Non è la prima volta che la Repubblica Domenicana censura la popstar: in passato alcune sue canzoni non erano state trasmesse alla radio perché giudicate troppo esplicite. Miley Cyrus al momento non ha ancora rilasciato dichiarazioni ufficiali sulla cancellazione dello spettacolo. Il suo tour continua a vivere momenti turbolenti: nei mesi scorsi l’ex stellina Disney è stata costretta ad annullare diverse tappe dopo una forte reazione allergica che l’ha portata al ricovero in ospedale per diversi giorni.

LASCIA UN COMMENTO