Musica e concerti gente vip – A distanza di un anno dalla morte, le parole sono superflue per parlare del piccolo genio nell’arte, qual’è Lucio Dalla. Usiamo il presente perchè come lui sosteneva non esiste la morte. Quasi volesse dirci che non sarebbe morto mai e che sarebbe rimasto sempre tra noi. Magari aggirandosi come un folletto, o con uno dei suoi soliti cappellini, l’occhio indagatore e l’aria di chi fà sempre finta di trovarsi lì per caso e di non sapere nulla. Fatale gli è stato il Festival di Sanremo dell’anno scorso. O forse, voleva stupirci con l’ennesimo effetto speciale, la burla, la fantasia, la creazione. Andandosene, con un effetto speciale, un’illusione, una visione.

Lucio Dalla: Mega Concerto a Piazza Grande anniversario morte
Lucio Dalla: E’ morto un anno fa Concerto gratuito a Piazza Grande foto

Dalla non c’è più ma, nella sua città, la sua presenza è rimasta costante. Ogni giorno alle 18, all’angolo tra via D’Azeglio e piazza dei Celestini, risuona una sua canzone. E, solo pochi mesi fa, i bolognesi, ma non solo loro, sono potuti entrare per qualche ora nella sua casa museo, girare tra le sue stanze, scoprire le opere d’arte che aveva collezionato. Dalla a Bologna non è mai morto: è rimasto come un’ombra bassa che gira tra piazza Grande e via Indipendenza.  La città si sta preparando a celebrare il compleanno di Lucio (avrebbe compiuto 70 anni) con un mega concerto gratuito in Piazza Grande lunedì 4 marzo 2013.  Tante sono le canzoni di cui potremmo parlare e staremmo delle ore a cercare di capire qual’è la più bella, ma Anna e Marco ci sembra la più indicata perchè narra di un’amore che dura “per sempre”.

LASCIA UN COMMENTO