Momento importante per il giovanissimo vincitore di X-Factor 8 Lorenzo Fragola, che è pronto ad arrivare al grande pubblico e soprattutto ai giovanissimi partendo dal suo primo album dal titolo 1995. Un debutto importante quello del cantante siciliano, che nei suoi vent’anni ha già le idee chiare e non ha assolutamente paura di dire quello che pensa, in particolar modo a chi crede sia ancora troppo giovane per avere tanto da dire.

1995: Esce il primo album di Lorenzo Fragola
1995: Esce il primo album di Lorenzo Fragola

 Lorenzo Fragola: “Volevo che fosse chiaro che a vent’anni non è detto che uno non possa fare delle cose

Negli ultimi mesi mi sono successe tante cose, penso di avere imparato tanto e ho scelto questo titolo proprio perché ho deciso di espormi. Volevo che fosse chiaro che a vent’anni non è detto che uno non possa fare delle cose”, spiega Fragola a Tgcom 24, che l’ha intervistato in occasione dell’uscita del suo primo lavoro discografico. E il cantante di esperienze ne ha da raccontare, dal palco di X-Factor a quello di Sanremo 2015, certamente di strada ne sta facendo.

 Lorenzo Fragola racconta il suo debutto discografico: “C’è X-Factor e c’è Sanremo”

Il disco vuole presentare Lorenzo nelle sue molteplici sfaccettature: la sua voglia di cantare ed esprimersi sia in inglese che in italiano, l’amore per la musica con cui è cresciuto ma anche tanto della sua vita, come spiega proprio lui all’uscita di 1995.

Ci sono canzoni molto diverse, perché ascolto musica diversa, c’è tanto di quello che mi piace. Ed era giusto così. C’è l’esperienza di X-Factor e c’è anche il bagaglio di Sanremo“, spiega Lorenzo, non nascondendo quindi anche la responsabilità che in questo momento ha verso il pubblico. Sono tredici i brani che compongono 1995, tra cui anche la hit di successo “The Reason Why” e naturalmente il pezzo sanremese “Siamo uguali”. Non mancano firme importanti ai brani, come quella di Tom Odell, quella di A/J dei Saint Motel e anche di Nek per il singolo “Da sempre”: tutti inediti, unica cover è una personale rivisitazione di “Dangerous” di David Guetta.

LASCIA UN COMMENTO