Nonostante la gravità del momento e la tragedia di Parigi, Madonna ha deciso di non interrompere i suoi concerti come altre star della musica internazionale e sabato 14 novembre il suo Rebel Heart Tour è sbarcato a Stoccolma, in Danimarca.

Madonna: Rebel Heart Tour

Madonna
Madonna “Rebel Heart Tour”

 

La popstar lo aveva annunciato su Instagram postando una foto della performance e commentando: “The Revolution of Love arrives in Denmark!!”. The show must go on e Madonna non si è certo risparmiata sul palco, estasiando il pubblico non solo con la sua voce e le sue hit ma anche con coreografie coinvolgenti dove, ancora una volta, ha mostrato tutta la sua sensualità e le sue doti da ballerina, confermandosi la regina mondiale del pop e un’artista completa.

Madonna "Rebel Heart Tour"
Madonna “Rebel Heart Tour”

“Rebel Heart Tour”

A un certo punto della performance, Madonna ha sentito però l’esigenza di un momento di riflessione in cui ha spiegato i motivi della sua scelta: “sono stata combattuta tutto il giorno, perché ovviamente non mi sento a mio agio nell’essere qui a cantare e ballare mentre ci sono persone che piangono i loro cari. Ma questo è esattamente ciò che quelle persone vorrebbero che noi facessimo: loro vogliono metterci a tacere. E noi no, non lo faremo. Non gliela daremo vinta. E se sono qui è perché credo che ci sia più potere nell’unione che nel terrorismo, che ci sia più bene che male in questo mondo”.

Dopo aver pronunciato queste parole, la star ha intonato Like a Prayer dedicandola a tutte le vittime ed ha annunciato che ogni concerto inizierà con La vie en rose in omaggio alla tragedia di Parigi.

LASCIA UN COMMENTO