Gianna Nannini non perde occasione per riconfermare la sua vita da vera rocker. Invitata nel prestigioso ateneo Bocconi di Milano per parlare dei propri testi e ritirare un premio, la cantante di Siena ha rivelato un aneddoto che ha divertito studenti ed insegnati.

Gianna Nannini news
Gianna Nannini all’ateneo Bocconi di Milano

Gianna Nannini riceve il premio “Elsa Morante” ma… “Non mi ricordo neanche dove l’ho messo”

Tra una riflessione e l’altra, è stato chiesto a Gianna Nannini di ricordare quando, nel 2012, ha ricevuto l’importante premio “Elsa Morante”, una consacrazione alla sua poesia in musica. Immediatamente la Nannini ha regalato al pubblico presente una risposta del tutto inaspettata: “Mi ero un po’ ubriacata quindi mi ricordo poco, non mi ricordo neanche dove l’ho messo. Ma anche altri premi, in genere non li tengo, mi frega poco”.

Insegnanti e studenti hanno risposto con risate ed applausi per la sincerità rivelata dalla cantante, segno della sua vicinanza alla gente. Per chi non lo sapesse il premio “Elsa Morante” è molto prestigioso, basti pensare che è stato consegnato a nomi di spicco come Massimo Gramellini, Lilli Gruber e Giovanni Allevi.

L’ateneo Bocconi di Milano premia Gianna Nannini

Conclusa la chiacchierata con Gianna Nannini, l’ateneo Bocconi di Milano le ha voluto consegnare un riconoscimento per la poesia nei suoi testi. Questa volta il premio è piaciuto alla cantante che ha promesso di conservarlo: “Mi piace perché c’è Dante, questo lo tengo”, ha commentato.

Sono seguiti foto ed autografi con i presenti. Gianna Nannini si è dimostrata disponibile con tutti, regalando molti pensieri derivati dalla sua lunga carriera conditi di un’intelligente simpatia. Il suo stile rock, presente anche nel suo abbigliamento con giacca di pelle, t-shirt bianca e jeans, è sempre vincente.

LASCIA UN COMMENTO