E’ un periodo d’oro per Eros Ramazzotti, una bella storia d’amore con la sua Marica Pellegrinelli, un figlio appena arrivato e un album che già alla sua uscita gli regala grandi soddisfazioni: Ramazzotti infatti è entrato direttamente al primo posto con il suo album “Perfetto” nella classifica Fimi sbaragliando “Sanremo Grande Amore”, l’album da un po’ stabile in classifica dei vincitori di Sanremo 2015 Il Volo.

Eros Ramazzotti Perfetto
Eros Ramazzotti (foto)

Perfetto: l’album di Eros Ramazzotti vola al primo posto della classifica Fimi

Per Eros Ramazzotti si tratta del suo tredicesimo album, un numero speciale perché al contrario ricorda i suoi trentun’anni di carriera, uscito il 12 Maggio e che porta nel titolo anche le sue iniziali nel gioco delle lettere che compongono il titolo Perfetto, una scelta del nome che è stata come mettere un punto, fare ordine anche se non tutto, come ha raccontato Eros a Vanity Fair, può essere perfetto: “Quando ho pensato al titolo del disco volevo una parola che fosse universalmente comprensibile aldilà della lingua e ho subito pensato a “Perfetto”. In fondo quando si finisce un lavoro, anche il più impegnativo, si guarda quello che si è fatto, gli si dà un’aggiustatina e si esclama “Perfetto!”.

Federico Zampaglione, Pacifico e Mogol, tra gli autori del nuovo album di Eros Ramazzotti

E’ un album che sorprende quello di Eros Ramazzotti, osservando la grande forza del comparto musicale che ha scelto per i testi e le musiche: c’è Federico Zampaglione, Francesco Bianconi dei Baustelle, Kaballà, e ci sono due grandi nomi come Pacifico e Mogol, che per lui ha firmato l’intero brano “Sbandando”. All’interno del booklet ci sono poi anche scatti inediti dal sapore internazionale: Eros ha scelto di arricchire l’album con foto scattategli da Bryan Adams a Londra. Una bella sorpresa per tutti i fan. Nell’album naturalmente c’è anche un po’ della sua vita privata, l’amore infatti è una linea che resta ricorrente in tutta la tracklist del nuovo album, un filo rosso che racconta dell’Eros di ieri e di oggi.

LASCIA UN COMMENTO