Ieri 13 luglio 2014 è morto il grande direttore d’orchestra Lorin Varencove Maazel. Nacque in Francia a Neuilly-sur-Seine, nei pressi di Parigi, da genitori statunitensi. Presto tornato negli Stati Uniti, fu un bambino prodigio: iniziò a studiare il violino a cinque anni con Karl Molidrem e direzione d’orchestra a sette. Studiò con il compositore e direttore d’orchestra d’origine russa Vladimir Bakaleinikoff a Pittsburgh e esordì alla guida dell’orchestra universitaria a otto anni. Debuttò a nove anni a New York guidando la Interlochen Orchestra durante l’edizione del 1939 dell’esposizione mondiale New York World’s Fair e nello stesso anno diresse la Los Angeles Philharmonic.

Lorin Varencove Maazel è morto, aveva 84 anni
Lorin Varencove Maazel è morto, aveva 84 anni

Nel luglio 1955 presso il Teatro La Fenice di Venezia, ha diretto un concerto nel Cortile Palazzo Ducale (Venezia) ed in novembre un concerto per la Stagione Musicale di Autunno, nel 1958 un concerto con musiche di Beethoven, nel 1959 un concerto sinfonico con Enrico Mainardi, nel 1960 un concerto nella Sala dello Scrutinio del Palazzo Ducale (Venezia), nel 1967 un concerto, nel 1971 un concerto con Pinchas Zukerman, nel 2002 un concerto con Andrea Bocelli nella Basilica di San Marco, nel 2004 il Concerto di Capodanno in diretta televisiva su Raiuno e La traviata ed un concerto nel 2007. Nella sua vita ha ricevuto numerosi premi e più di 300 incisioni discografiche ci lascia ad 84 anni, per una broncopolmonite acuta. Si sente aleggiare nell’aria la tristezza di colui che ci ha lasciato, donandoci musiche uniche che ricorderemo per sempre.

LASCIA UN COMMENTO