Demi Lovato, ex reginetta Disney, è testimonial della campagna Be Vocal: Speak Up for Mental Health. Il motivo? Il soffrire in prima persona del disturbo bipolare. Una lotta, quella di Demi, che dura da diversi anni e che punta alla guarigione. Il desiderio della cantante è quello di sensibilizzare le persone su questo disturbo veicolando, nello stesso momento, una corretta informazione. Un impegno motivato anche dalla morte di suo padre, portato via proprio da questa malattia psichica. Al riguardo, lei stessa ha dichiarato: “Mio padre soffriva di schizofrenia e disturbo bipolare come me, e l’ho visto trascorrere una vita sfortunata per colpa della mancanza di trattamenti, quindi è molto personale per me. Penso che la malattia mentale sia qualcosa che le persone dovrebbero imparare al meglio, e non si dovrebbe stigmatizzarle”.

Demi Lovato news
Demi Lovato (foto)

Demi Lovato “Oggi sono felice e serena accanto al mio compagno”

Il dolore per la sofferenza e la perdita del padre si è trasformato in quella determinazione che porta Demi a lottare, giorno dopo giorno, contro questo suo disturbo: “Sto procedendo molto bene. Sto combattendo e non lascerò mai che la mia malattia prenda il sopravvento”, ha dichiarato la cantante.

Una malattia che sta combattendo con il sostegno del compagno, Wilmer Walderrama, che le è sempre stato vicino. Oggi, dopo un periodo di riabilitazione, si sente una donna diversa, felice e serena: “Vivo bene con la mia malattia mentale, funziono come una persona felice. Non potrei essere più felice, oggi. La vita è bella, è davvero bella. Ho un nuovo animale e posso prendermi cura non solo di me, ma anche di lui. Sto vivendo il mio sogno. La vita è meravigliosa”.

Parole piene di speranza per tutti coloro che condividono la malattia di Demi Lovato. Una testimonianza che stare bene si può.

LASCIA UN COMMENTO