E’ Arisa la più amata dagli italiani.  Infatti “La notte“, ovvero il brano grazie al quale si è meritatamente conquistata il secondo posto al 62esimo Festival di Sanremo, è la canzone italiana più trasmessa dalle radio ed è pure stabile al secondo posto, dopo Madonna, nella classifica generale (fonte Music Control di oggi). “La notte” raggiunge il podio anche nella classifica download, mentre il disco “Amami” che la contiene rimane stabile nella Top Ten degli album più venduti. Il videoclip di Arisa “La notte”, inoltre, ha raggiunto quasi 4 milioni di visualizzazioni su YouTube!


Tutto questo testimonia il successo di pubblico e critica del suo nuovo progetto discografico, “Amami” (Warner Music), pubblicato il 15 febbraio, che contiene la bellezza di undici brani inediti di cui due scritti dalla stessa Arisa quali “Amami” e “Missiva d’amore”.
Arrangiato e prodotto artisticamente da Mauro Pagani, “Amami” é il disco della maturità, perché “gli ostacoli del cuore e della vita aiutano a crescere” e Arisa, che ha fatto il pieno di emozioni, uscendone rafforzata come donna e come artista, si rispecchia totalmente in questo nuovo appassionante lavoro.
Inoltre dal 29 marzo Arisa sarà in tour nei teatri delle principali città italiane.

Queste al momento le date confermate:

29 marzo a Santa Margherita Ligure (GE) – Teatro Centrale ; 17 aprile a Milano – Teatro Smeraldo; il 9 aprile a Castelsardo (SS) – Pasquetta in Musica, il 20 aprile a Latina – Teatro G. D’Annunzio; il 28 aprile a Ponte San Pietro (LU) – RMX Disco Club , il 9 maggio a Mestre (VE) – Teatro Toniolo, il 10 maggio a Brescia – Teatro Brescia / Palabrescia; l’11 maggio a Bologna – Teatro delle Celebrazioni; il 15- maggio a Napoli– Teatro Bellini; il 19 maggio a Roma – Parco Della Musica / Sala Sinopoli; il 23 maggio a Pignola (PZ) – Campo sportivo; 9 giugno a Lamezia Terme (CZ) – Arena Concerti “Due Mari”; il 19 luglio a Veleggio sul Mincio (VR) – Piazza Carlo Alberto / ” Verona Folk””;  18 agosto a Serravalle (Repubblica di San Marino ) – ” Festa dell’ amicizia”.

LASCIA UN COMMENTO